Suicida Rinascente Milano Duomo, ragazza si è buttata dal settimo piano atterrando in corso Vittorio Emanuele meno di un’ora fa

E’ successo alle 10,50 circa di oggi in corso Vittorio Emanuele, a lato del Duomo.

 

Secondo primissime indiscrezioni sembrerebbe trattarsi di una ragazza di circa 24 anni.

 

La giovane sarebbe salita all’ultimo piano dello store Rinascente Milano, il settimo, gettandosi poi nel vuoto.

 

Il volo è stato di circa una quarantina di metri.

 

Subito sul posto il 118, anche se per ora non si conoscono le condizioni della ragazza.

 

Attualmente la zona antistante la Rinascente, dal portico fino quasi l’altro lato della strada, è transennata e la Polizia Scientifica sta eseguendo i rilievi nonostante una fitta folla di passanti vi si sia raccolta attorno.

 

AGGIORNAMENTO del 27-5-2011 ore 13,06 La ragazza è una studentessa universitaria italiana di 29 anni, della quale non sono state diffuse le generalità. Dopo essere salita al settimo piano della Rinascente si sarebbe gettata dalla terrazza del grande magazzino. Cadendo su una piattaforma antistante a pochi metri di distanza, la giovane si sarebbe lanciata una seconda volta, raggiungendo questa volta la strada. Subito trasportata al Policlinico, purtroppo, la 29enne è deceduta per le gravissime lesioni subite.


Leggi anche:

Suicida si butta dal Duomo, un volo di 40 metri pochi minuti fa

Identificato suicida Duomo, soffriva di sindrome bipolare

Suicidio ospedale San Paolo per tumore, uomo si lancia dal sesto piano convinto di essere terminale

Suicidio vigile via Anfossi, un giovane di 26 anni si è sparato alla testa con la pistola di ordinanza


Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Mi chiedo piuttosto relativamente al gesto disperato di buttarsi dal settimo piano della Rinascente di Milano, se non ci sono gli estremi di omissione di soccorso? Farebbe giustizia alla giovane ragazza ed ai suoi genitori sapere che c’è stata poca attenzione di chi dovrebbe vigilare in Rinascente e dei Vigili del fuoco in questo caso negligenti. Auspico che tutte le persone civili e la Magistratura milanese e coloro che del Web fanno l’Agora della chiarezza chiedano se ci sono state disattenzioni come da diverse spiegazioni. Distinti saluti Adami

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here