Lacrime Moratti a Palazzo Marino, con grande commozione Letizia Moratti ha salutato dipendenti e dirigenti del Comune, alle 16 l’insediamento di Pisapia

Giuliano Pisapia è stato proclamato ufficialmente sindaco questa mattina con 365.717 voti. Il sindaco uscente, Letizia Moratti, è stata votata da 297.814 milanesi. Questo il risultato ufficiale del ballottaggio dopo le verifiche della commissione elettorale centrale che ha proceduto alla proclamazione.

 

 

Intanto stamani Letizia Moratti ha salutato a Palazzo Marino i dipendenti del Comune. Circa 200 le persone in sala Alessi giunte ad ascoltare il saluto di Moratti, in larga parte dirigenti e responsabili dei settori, oltre che i componenti dell’ufficio stampa.

 

Presenti in sala Alessi fra gli altri anche il vicesindaco uscente Riccardo De Corato, il comandante della polizia locale Tullio Mastrangelo, il direttore generale Antonio Acerbo.

 

Sorpresi tutti dalla particolare commozione del sindaco uscente, che ha ceduto alle lacrime dopo poche parole e, al termine del discorso, si è fermata a salutare i dirigenti uno per uno.

 

Nel suo intervento Moratti ha ricordato come “tutti insieme” la giunta e i funzionari di palazzo Marino hanno “lavorato in un momento di difficoltà per la crisi economica” e ringraziando ha sollecitato tutti a “continuare a lavorare per la città”.

 

Leggi anche:

Insediamento Pisapia a Palazzo Marino Milano, oggi pomeriggio la cerimonia

Pisapia Milano, festa e prime parole; Moratti: unire le forze per dialogare

Centri sociali assediano casa De Corato Milano con petardi, fumogeni, insulti e cori: “De Corato, il tuo ufficio ce l’abbiamo noi”. Pisapia: “Siamo portatori di una nuova politica”

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here