Rapina gioielleria Milano via Murat 12, proprietario legato e furto da 100mila euro in piena mattinata

E’ successo alle 10,50 di ieri in via Murat.

 

L’obiettivo della rapina era la gioielleria al civico 12: un negozio elegante dove i clienti entrano e hanno la possibilità di parlare direttamente con il titolare, un gentile signore di 72 anni.

 

 

 

Come già successo in più occasioni, per introdursi nell’esercizio i malviventi hanno indossato un travestimento e, questa volta, è stato uno dei membri della banda, un ragazzo sui 30 anni, a bussare indossando la divisa da postino (in merito impossibile non ricordare il colpo eseguito da falsi Vigili alla gioielleria Scavia di via della Spiga, con relativo bottino di ben 5 milioni di euro).

 

Credendo di dover solo firmare una raccomandata, quindi, il titolare ha aperto la porta elettronica del negozio ma, troppo tardi, si è reso conto che l’intento del malvivente, immediatamente raggiunto da due complici, era tutt’altro.

 

I ladri hanno legato il 72enne immobilizzandolo; veloci come fulmini hanno poi fatto razzia di tutto quanto sotto i loro occhi, rapinando anelli, collane, bracciali e tutto il contante disponibile per un danno da circa 100mila euro.

 

Una volta dileguatisi e sopraggiunte le Autorità, gli agenti hanno compiuto i rilievi necessari per aprire un’indagine.

 

Leggi anche:

Rapina gioielleria Scavia via Spiga, rubati 5 milioni di euro in gioielli

Rapina gioielleria piazza Diaz con falsi postini

Rapina laboratorio orafo via Pagliano da finti poliziotti

Viale Pisa, fanno un buco in una panetteria e rapinano la gioielleria accanto

Via Ripamonti: vogliono svaligiare una gioielleria e, in tutta comodità, ne scelgono una sotto casa

Tentata rapina gioielleria via Mac Mahon, colpo fallisce, ladri rubano auto a un 80enne e vengono arrestati da un poliziotto fuori servizio


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here