Uomo minaccia di darsi fuoco in Tribunale Milano, si era cosparso di ammoniaca per protestare contro l’espulsione dall’Italia

E’ successo stamattina in corso di Porta Vittoria, nella sede del Tribunale.

 

Secondo quanto comunicato un uomo straniero, di circa 50 anni, si è cosparso di ammoniaca minacciando di darsi fuoco.

 

 

Intervenuti i Carabinieri, l’uomo ha spiegato che si trattava di un gesto di protesta: dopo aver denunciato alcuni mafiosi, oggi ha comunque ricevuto il decreto di espulsione dall’Italia.

 

Sul luogo è sopraggiunto anche il procuratore aggiunto di Milano Alberto Nobili, che ha parlato con lo straniero.

 

Il 50enne si trova in questo momento dentro gli uffici dei Carabinieri all’interno del Palazzo di Giustizia. (fonte: Ansa).

 

Leggi anche:

Tentato suicidio Palazzo Marino Milano, uomo entra con coltello poi si sente male, sul posto ambulanza e Polizia


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here