Ritrovamento gioielli Evita Peron, erano stati rubati nel 2009 da un gruppo di rom; valgono circa 6 milioni di euro

Ieri i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Milano, grazie alla stretta collaborazione con la Policia Nacional spagnola, hanno rinvenuto all’interno di una stanza di un hotel di Milano, ora sottoposta a sequestro, i gioielli del valore di circa 6 mln di euro appartenuti ad Evita Peron.

 

Il prezioso bottino è riconducibile ad una truffa, poi trasformatasi in rapina, compiuta in Spagna il 17 dicembre 2009 presso la gioielleria “Joyas Sofia” di Valencia, condotta da parte di un gruppo di nomadi di etnia rom che sono riusciti ad impossessarsi di gioielli, del valore di circa 10 milioni di euro: questo è stato il rip deal di maggiore entità a livello europeo.

 

Le investigazioni hanno consentito di identificare i 7 autori del delitto di cui uno, un rom-serbo del 1971, è stato catturato nel maggio del 2010 dagli agenti del Nucleo Investigativo di Milano, a seguito di un mandato di arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria spagnola.

 

Leggi anche:

Trussardi, arrestato ladro che aveva sottratto 2milioni di euro in gioielli e contanti lo scorso Capodanno. Risiede in un campo rom

Rapina gioielleria Scavia via Spiga, rubati 5 milioni di euro in gioielli

Furto mostra Pivano Milano corso Magenta, gioielli per 200 mila euro sottratti da una teca al Palazzo delle Stelline

Rom in treno con cassaforte smurata nel trolley, contenete orologi, gioielli, carte di credito, titoli, traveller cheque e contanti

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here