Gay Pride 2011 Milano, percorso sfilata, orario di ritrovo dei carri, orario di inizio del corteo, attesa del sindaco Pisapia in fascia tricolore, dettagli

Sarà un sabato davvero speciale quello del 25 giugno 2011, quando la città di Milano si riempirà di musica e, tra carri e centinaia di persone giunte da tutta Italia, sfilerà l’attesissimo Gay Pride 2011.

 

IL PATROCINIO DEL COMUNE, PRIMA VOLTA IN 18 ANNI – Attesissimo, infatti, poiché negli ultimi 18 anni è la prima volta che la manifestazione si svolgerà con il patrocinio del Comune, stabilito e attribuito dalla Giunta Pisapia durante la sua prima riunione ufficiale.

 

L’ATTESA DI PISAPIA CHE PRENDERA’ PARTE ALLA SFILATA IN FASCIA TRICOLORE – L’ospite più atteso sarà niente meno che il sindaco Pisapia poiché, gli organizzatori della Parade, rappresentanti della comunità “lgbt” (lesbica, gay, bisessuale e trans) hanno chiesto al Primo Cittadino di prendere parte alla sfilata sfoggiando la fascia tricolore da sindaco: un segnale importante che mai si era visto nelle precedenti Amministrazioni Formentoni, Albertini e Moratti: «Sarà il benvenuto – hanno assicurato gli organizzatori – e auspichiamo, come suggerito nell’incontro con lui avuto il 30 aprile, una sua presenza e un suo saluto».

 

RITROVO DEI CARRI – Il raggruppamento dei carri che sfileranno in parata inizierà alle 10,00 di sabato 25 giugno ai Bastioni di Porta Venezia, dal lato della pista ciclabile.

 

INIZIO DELLA SFILATA – La manifestazione inizierà alle 16,00 in piazza Lima (metropolitana rossa, linea 1, fermata: Lima).

 

PERCORSO CORTEO – Il corteo inizierà a muoversi alle 16,30 e si snoderà lungo:

  • corso Venezia,
  • piazza San Babila,
  • corso Matteotti,
  • piazza della Scala (davanti alla sede del Comune di Milano, Palazzo Marino),
  • via Dante,
  • piazza Castello, davanti alla fontana ai piedi della torre principale.

 

FESTA UFFICIALE NELLA MILANO BY NIGHT – Non mancherà anche la festa ufficiale della Parade, che inizierà alle 23.30 alla discoteca Borgo del Tempo Perso.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here