Arresto spacciatori Rho e provincia Milano, erano in 10 e gestivano sentinelle di controllo armate di machete

Nuova operazione a contrasto dello spaccio condotta dai Carabinieri della Compagnia di Rho.

 

I militari, fortemente impegnati nella lotta contro i pusher nelle zone di Rho, Lainate, Bollate e Garbagnate Milanese, hanno condotto approfondite attività di indagini nelle zone boschive dell’hinterland di Milano, stringendo il cerchio attorno all’attività illecita svolta da una banda composta da 4 italiani e 6 marocchini.

 

I 10 malviventi erano dediti allo spaccio attraverso un sistema organizzativo che si avvaleva anche di 3 gruppi di sentinelle armate di machete.

 

Una volta bloccati gli spacciatori, il cui capo sarebbe il marocchino 28enne Khamis Kadiri, i militari li hanno trovati in possesso di:

  • circa 150 grammi di cocaina, eroina, hashish e marijuana,
  • bilancini di precisione,
  • materiale per il confezionamento delle dosi,
  • liste con i nomi degli acquirenti,
  • le relative somme di denaro da versare, circa 2.000 Euro provento dell’attività di spaccio.

 

Gli spacciatori sono stati arrestati.

 

Per ulteriori informazioni su:

 

Leggi anche:

Arresto spacciatore Terrazzano di Rho, a 18 anni spacciava sul sagrato della chiesa

Operazione spaccio Carabinieri Milano nord-ovest, 9 arresti e 9 denunce in 48 ore

Operazione antidroga Carabinieri nei boschi di Rho e Poglino Milanese, 4 arresti e 3 denunce

Rho: arrestati dai Carabinieri 2 spacciatori, 1 pregiudicato, 2 clandestini dei quali 1 latitante e 2 rumeni che avevano appena compiuto alcuni furti

Rho, controlli a tappeto su bar, sale giochi, call center, aree boschive, stazioni metropolitane e ferroviarie. Risultato: 21 arresti


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here