Autopsia fratelli uccisi Milano, 9 ore di analisi sui corpi di Gianluca e Ilaria Palummieri

È durata 9 ore, dalle 8.30 alle 17.30, l’autopsia sui corpi di Gianluca e Ilaria Palummieri, i due fratelli di 20 e 21 anni uccisi il 23 giugno scorso.

 

 

CONFERMATA LA CONFESSIONE DI BIANCHI?

  • Gli investigatori hanno mantenuto in merito il massimo il riserbo e hanno negato siano emersi elementi inattesi rispetto a quanto confessato da Riccardo Bianchi.
  • Numerosi, infatti, gli accertamenti disposti dal PM Cecilia Vassena per verificare l’attendibilità dell’amico dei due fratelli, il quale ha dichiarato di aver ucciso prima Gianluca, trovato colpito con numerose coltellate, poi Ilaria, soffocandola con un sacchetto circa 15, 16 ore dopo, durante le quali l’avrebbe anche violentata.

 

RISCONTRI TOSSICOLOGICI E ORARI DEI DECESSI – Oltre agli esami tossicologici, il pm ha chiesto ai medici legali Riccardo Zoia e Marzio Capra – assistiti dal consulente della difesa, Carlo Barnabei – di accertare le cause della morte, l’ora dei due decessi e in particolare se l’omicidio di Gianluca abbia davvero preceduto quello di Ilaria.

 

ANCORA MOLTI I QUESITI APERTI

  • A tali quesiti sarà difficile dare una risposta precisa, dato il diverso stato di conservazione dei due corpi. Secondo quanto confessato, infatti, Bianchi avrebbe tenuto il corpo di Gianluca chiuso per quasi un giorno nel bagagliaio della sua auto, mentre teneva segregata in casa la ex fidanzata, poi ritrovata morta nel suo letto.
  • Ancora da chiarire, inoltre, l’analisi dei tabulati telefonici del cellulare a Bianchi.

 

Leggi anche:

Autopsia fratelli uccisi Milano, oggi l’esame sui corpi di Ilaria e Gianluca Palummieri

Movente omicidio Milano fratelli Palummieri, Riccardo ha ucciso Gianluca perché non lo aiutava a riconquistare Ilaria

Omicidio Milano, carcere convalidato per Riccardo ma non si esclude ancora l’esistenza di un complice, si attende la prova del dna

Movente omicidio fratelli Milano, forse premeditazione nell’omicidio di Gianluca e Ilaria Palummieri

Fratelli uccisi Milano, confessione del fidanzato: Sono stato io ma non so perché, ecco cos’è successo

Confessione fidanzato ragazza morta Milano via Gozzoli, Ilaria Palmeri e fratello forse uccisi durante un gioco erotico tra droga e alcol

Ragazza morta Milano, in via Gozzoli 160 trovata 21enne priva di vita adagiata sul letto, interrogato il ragazzo


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here