Accordo Serravalle tra Comune e Provincia, più privati nell'azionariato

“L’incontro con il presidente della Provincia Guido Podestà è stato molto positivo e abbiamo confermato la volontà di un lavoro comune per valorizzare le partecipazioni di entrambi gli enti in Serravalle SpA”. Lo ha detto l’Assessore al Bilancio Bruno Tabacci nel corso della conferenza stampa seguita all’incontro con il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà.

 

“Ci siamo trovati perfettamente d’accordo sulla necessità che l’azionariato della Serravalle si apra ulteriormente ai privati. E nel contempo riteniamo che tale apertura consentirà ad entrambi gli enti di valorizzare le rispettive partecipazioni. Abbiamo pertanto convenuto che già da martedì, un gruppo di lavoro, formato da dirigenti del Comune di Milano e della Provincia, si riunirà per elaborare le soluzioni tecniche più idonee al raggiungimento di questo obiettivo.

 

Con il 18,6% detenuto da Palazzo Marino e quasi il 52,9% da Palazzo Isimbardi, infatti, le istituzioni milanesi hanno il controllo sulle scelte societarie e potranno perciò creare un apposito veicolo, anche modificando lo statuto della Serravalle, per consentire agli acquirenti delle quote che verranno messe in vendita, di poter effettivamente contare nella gestione della società.

 

“ Ciò costituisce il primo ed essenziale passo per la valorizzazione delle quote medesime. Una cosa è chiara – conclude Tabacci – data l’attuale situazione statutaria, la vendita della Serravalle così come impostata dalla precedente amministrazione con il bando ad un prezzo di 170 milioni è ad oggi praticamente irrealizzabile. L’auspicio comune è che questa importante operazione di valorizzazione del patrimonio pubblico possa essere realizzata da settembre e, comunque, non oltre la fine dell’anno”.

 

Leggi anche:

Milano Serravalle – Milano Tangenziali: anniversario di solidarietà

Attivo da oggi un call center per aggiornarsi in tempo reale sulla viabilità della Milano-Serravalle

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here