Sicurezza bus 90 e 91 Milano, la soluzione del nuovo assessore: mettere un tornello oppure un bigliettaio a bordo, in sostituzione dei vigili presenti sui mezzi pubblici di giorno e di notte attivi nella precedente Amministrazione

La polemica è nata dalla richiesta del neo consigliere Mirko Mazzali, candidato alla Presidenza della Commissione Sicurezza, di abolire il Nucleo Tutela Trasporto Pubblico della Polizia Locale, istituito per mantenere la sicurezza sui mezzi pubblici in caso di molestie, soprusi e atti di illegalità svolti ai danni dei passeggeri.

 

LA SOLUZIONE DEL NEO ASSESSORE ALLA MOBILITA’: TORNELLO O BIGLIETTAIO? – A quasi un mese dalla polemica, il neo assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran, ha formulato alcune ipotesi per risolvere il problema sicurezza a partire da una delle linee più a rischio della città: il filobus 90-92. La scelta è quindi tra:

  • installare un “tornello leggero” per salire sul filobus;
  • oppure riportare a bordo la figura del bigliettaio, con l’apertura di una sola porta, sul lato anteriore del veicolo;
  • la terza ipotesi al vaglio (per adesso ancora abbastanza “confusa”), è la possibilità di installare una distributrice di biglietti a tariffa maggiorata, “per scoraggiare l’uso di salire a bordo senza il biglietto”.

 

LA SOSTITUZIONE DEL NUCLEO TUTELA TRASPORTO PUBBLICO DELLA POLIZIA LOCALE, FORTEMENTE VOLUTO DALL’EX ASSESSORE ALLA SICUREZZA RICCARDO DE CORATO – Lo speciale Nucleo Tutela Trasporto Pubblico della Polizia Locale era esistente da circa dieci anni e, il suo scopo, era eseguire controlli a bordo dei mezzi pubblici di giorno e di notte, soprattutto sulle linee più pericolose. Inoltre:

  • Sui vari mezzi di trasporto gli agenti verificavano l’utilizzo del biglietto e, coadiuvando il personali di Atm, multavano chi ne fosse sprovvisto;
  • Tra le attività degli agenti rientravano anche il contrasto all’illegalità, ai clandestini, al degrado, alle molestie e agli scippi;
  • solo nel 2010, gli agenti del Nucleo Tutela Trasporto Pubblico hanno controllato 5.609 linee di superficie e metropolitane, 140 parcheggi di corrispondenza e 14.519 persone, eseguendo 1.007 denunce, 77 arresti e 2.374 sequestri di merci illegali;
  • Per i risultati conseguiti, due anni fa il Nucleo è stato insignito dell’Ambrogino d’oro.

 

LA SCELTA DEFINITIVA TRA DUE SETTIMANE – Rispetto alle soluzioni presentate verrà eseguita una scelta definitiva fra due settimane, anche in rapporto al miglioramento previsto del servizio della 90-91, con le nuove corsie preferenziali e i semafori “intelligenti” in via di installazione fra piazzale Lotto e piazza Napoli.

 

IL COMMENTO DEL NEO ASSESSORE PIERFRANCESCO MARAN – “E’ contro il fenomeno di chi sale a bordo senza pagare il biglietti ma, soprattutto, per garantire più sicurezza sulla circolare senza ricorrere alle “ronde”, che Comune e azienda di trasporti stanno mettendo a punto le due ipotesi di installare un “tornello leggero” per salire sul filobus oppure riportare a bordo la figura del bigliettaio”.

 

Leggi anche:

Sicurezza Milano, richiesta eliminazione dei pattugliamenti misti, del Nucleo controllo sui mezzi pubblici e risposte ai centri sociali, ecco cosa succederà a Milano e cosa è stato garantito

Arresto ubriaco su autobus 90-91 Milano, continuano i controlli della Polizia Locale, diurni e notturni, a bordo dei mezzi pubblici

Controlli linee 90/91 e 92 viale Stelvio-Farini, fermi ed arresti – nel 2010 la Polizia Locale ha già controllato 6500 linee e quasi 17mila persone

Vigili autobus 90 92 Milano piazza Luigi di Savoia, fermati 15 clandestini e assegnate 134 multe a passeggeri senza biglietto


Di Redazione

2 COMMENTI

  1. si togliamo le forze dell’ordine , che a mio avviso andrebbero invece aumentate, e mettiamo un civile vestito da controllore a fare le veci di agenti di pubblica sicurezza.

    Viviamo in una città dove delinquere è segno distintivo, dove gli zingari sonoesentati dal pagare il biglietto sui mezzi mentre noi che già paghiamo le tasse lo dobbiamo timbrare per evitare pesanti sanzioni.

    Perchè non mettiamo uno che da dei cioccolatini premio se insozzi e non paghi i mezzi?

    Questa giunta di ciarlatani ci spingerà ancora più verso il baratro…..

  2. quello che non capisco: il nucleo di tutela è stato istituito per “mantenere la sicurezza sui mezzi pubblici in caso di molestie, soprusi e atti di illegalità svolti ai danni dei passeggeri” e non per controllare i biglietti. come potrà un tornello venire in soccorso dei passeggeri? Stiamo messi bene….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here