Licenziamenti Accademia Brera Milano, appello della Cigil al Comune con lettere ai neo assessori Stefano Boeri e Cristina Tajani

Le organizzazioni sindacali territoriali di categoria FLC CGIL, CISL Fed. Università e UIL PA_RUA stanno proseguendo il confronto con i Responsabili dell’Accademia di Belle Arti.

 

“Mentre l’attenzione dell’opinione pubblica ed in generale dei media nazionali e locali si sta concentrando sul progetto di trasferimento per la realizzazione della ‘grande Brera’ –  si legge in una nota diramata dalla Cgil – sta passando nel più assoluto silenzio ed in uno sconcertante disinteresse generale la dolorosa e delicata vicenda del mancato rinnovo dei contratti di collaborazione presso l’Accademia di Belle Arti di Brera“.

 

I numeri, infatti, fanno paura, poiché si parla del mancato rinnovo di oltre 400 contratti intestati ad altrettante persone che operano in Accademia attraverso contratti atipici, in gran parte rientranti nella categoria  Co.co.co (collaborazione coordinata e continuativa).

 

Per mettere in luce la situazione richiedendo una soluzione concreta, la CGIL ha quindi inviato una lettera alla nuova Giunta Pisapia, indirizzandola ai neo assessori:

  • Cristina Tajani, Politiche del Lavoro;
  • Stefano Boeri, Cultura.

 

L’obiettivo, spiegano i sindacati, è quello di coinvolgere “questa importante Istituzione locale su una vicenda che riguarda complessivamente alcune centinaia di persone (più di n. 400 contratti) che da diversi anni a vario titolo operano in Accademia”

 

Se l’Accademia di Brera, istituzione storicamente ricca e complessa, continua da tutti a essere considerata un polo di eccellenza per la cultura di Milano e non solo, molto apprezzata anche a livello internazionale – prosegue la Cgil – lo si deve anche a queste collaborazioni che contribuiscono, da diversi anni, allo sviluppo ed al funzionamento di servizi ordinari fondamentali”.

 

L’attesa, ora, è per la risposta di Palazzo Marino.

 

Leggi anche:

Accordo Expo, firma tra Comune, Regione, Provincia, Comune di Rho e Poste Italiane, dettagli

Grande Brera Milano, Letizia Moratti pronta a mettersi alla guida degli imprenditori per completare il progetto, reazioni e commenti


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here