Norme più severe contro parrucchieri Milano, nuova disciplina della Regione Lombardia

“Potremmo dire che la missione è quasi compiuta”. E’ il primo commento a caldo dell’Unione Artigiani della Provincia di Milano che saluta soddisfatta il provvedimento della Giunta Lombarda che avvia all’approvazione una serie di norme più severe nel settore acconciature per contrastare il dilagante abusivismo, tenacemente denunciato in questi ultimi due anni dall’organizzazione degli artigiani.

 

Questa nuova disciplina dell’attività è un traguardo attesissimo – commenta visibilmente soddisfatto il segretario generale dell’Unione Artigiani della Provincia di Milano, Marco Accorsero.

 

“Già dalla fine del 2009 ci siamo impegnati presso la Regione e il Comune di Milano per denunciare le troppe e insostenibili irregolarità e illegalità riscontrate in non pochi saloni avviati soprattutto da cittadini stranieri, soprattutto cinesi – aggiunge Accorsero – inadempienti rispetto a:

  • orari,
  • gestione del personale,
  • igiene e alla sicurezza,
  • correttezza fiscale,
  • titolarietà effettiva dell’esercizio che talvolta viene mascherata da prestanome”.

 

Leggi anche:

Nuove pene ambulanti abusivi, registrate 3357 sanzioni in un anno


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here