Controlli Polizia stradale Milano, aumentano i controlli preventivi in città a Provincia, dettagli e comparazione con dati del 2010

Soprattutto durante il periodo estivo l’attività di controllo e la presenza della Polizia Stradale, al fine di prevenire il verificarsi di sinistri stradali, diventano più incisive.

 

Nello scorso mese di luglio, nelle vicinanze della città di Milano e su tutte le sue Tangenziali sono stati predisposti posti di controllo, coordinati da un Funzionario, finalizzati alla verifica dello stato psicofisico dei conducenti dei veicoli, sia sotto il profilo dello stato di ebbrezza che di quello della assunzione di sostanze stupefacenti.

 

Con tali servizi la Polizia Stradale persegue anche l’obiettivo di far comprendere ai giovani l’importanza del rispetto delle regole e della consapevolezza alla guida al fine di evitare che comportamenti illeciti correlati all’alterazione psicofisica dei conducenti possano avere tragiche conseguenze.


Nell’arco dell’intero mese di luglio le contravvenzioni elevate per guida in stato di ebbrezza sono state 295 contro le 247 del medesimo periodo dell’anno precedente.

 

In particolare, nel corso dei servizi svolti durante i fine-settimana, i controlli effettuati hanno permesso di conseguire i seguenti risultati:



Luglio 2010

Luglio 2011

differenza

Pattuglie impiegate

39

52

+13

Conducenti controllati

629

661

+32

Contravvenzioni guida stato ebbrezza di cui:

81

147

+66

Uomini

74

130

+56

Donne

7

17

+10

Contravvenzioni guida effetto sostanze stupefacenti

0

1

+1

Patenti ritirate

83

148

+65

Punti patente decurtati

830

1.480

+650


Inoltre sono stati sequestrati, ai fini della confisca prevista dall’ art. 186 del Codice della Strada, 23 veicoli nei cui conducenti, controllati con etilometro, è stato riscontrato un tasso alcolemico  superiore ad 1,50 g/l, contro i 15 veicoli sequestrati per lo stesso motivo nel luglio del 2010.

 

Fonte: Polizia di Stato, Questura di Milano

  • telefono: 0262261
  • email: urp.quest.mi@pecps.poliziadistato.it

 

Leggi anche:

Effetti cannabis, marijuana e hashish, conosciamo meglio le ‘droghe leggere’ e vediamo se fanno davvero così male oppure no, soprattutto a giovani e adolescenti

Incidente mortale ciclista Bollate via Trento, ragazzo di 21 anni travolto da albanese ubriaco e drogato a bordo di una Mercedes 220

Traffico di droga internazionale zona Navigli, spacciatori lanciano da finestrino 1 chilo di coca

Spacciatore fugge contromano statale Val Tidone, presso Sesto Ulteriano, e durante l’inseguimento a 130 km/h l’auto dei Carabinieri ha un incidente

Arrestato spacciatore Cislago, aveva 2 chili di coca sotto la sella

Rho, contro la droga con le nuove attrezzature. Tra queste lo Scanner Documentale 3M e il Rapidscan immediato sull’assunzione di sostanze stupefacenti

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Gli incidenti causati da “stato di alterazione fisica”, che include i colpi di sonno, sono stati il 3,9% del totale secondo l’ultima rilevazione dell’ACI, che non è statisitca ma un puro conteggio dei dati provenineti dalle Prefetture e dall’ANIA.
    Il fenomeno della “guida in stato di ebbrezza” è assolutamente MARGINALE ma viene pompato dai media in quella che è una INUTILE CROCIATA MORALISTICA.
    I dati riportati in questo articolo lo confermano.
    I soli pendolari dalla provincia verso Milano sono 600.000 al giorno, come rilevò qualche anno fà il Comune.
    Tra pendolari e residenti a Milano circolano oltre 1.000.000 di auto al giorno e gli “alterati” sono come si legge 147 al mese, praticamente POCHISSIMI.
    Piantatela, è un sistema per fare soldi e basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here