Ubriaco Casalpusterlengo denunciato due volte in due ore, prima alla guida di un furgone poi della sua auto

E’ accaduto a Casalpusterlengo, presso Lodi.

 

Protagonista della vicenda è un uomo di 46 anni, professione impiegato,  residente in provincia di Pavia.

 

Giovedì scorso il 46enne è stato “pizzicato” da una pattuglia di Carabinieri impegnata nel contrasto della guida in stato di ebbrezza.

 

Proposto all’uomo di sottoporsi al test alcolemico poiché, secondo i militari, era evidentemente ubriaco, il 46enne si è rifiutato, incorrendo in una denuncia, nel sequestro del furgone del quale era a bordo e della patente.

 

A questo punto l’impiegato, ostinato a non separarsi dalla sua qualifica di “automobilista”, sceso dal furgone è poco dopo risalito in una seconda vettura, questa volta un’automobile.

 

Tempo un paio d’ore, però, e il 46enne è caduto nuovamente nella “rete” dei controlli stradali.

 

Accettando, questa volta, di fare il test, l’impiegato è risultato avere nel sangue un tasso di 1,79 grammi di alcol per litro.

 

I militari gli hanno quindi sporto una seconda denuncia,  sequestrato anche il secondo veicolo e, per quanto riguarda la patente, la conseguenza è stata peggiore della precedente, poiché dato che il 46enne guidava nonostante gli fosse stata ritirata, questa volta gli è stata revocata.

 

Leggi anche:

Milanese in mutande sulla Porsche fermato dai Carabinieri si mette a fare flessioni ‘per smaltire la bamba’

Ubriaco cammina in mezzo alla strada statale di Sondrio poi morde i Carabinieri; arrestato Francesco Trombetta

Spacciatore fugge contromano statale Val Tidone, presso Sesto Ulteriano, e durante l’inseguimento a 130 km/h l’auto dei Carabinieri ha un incidente

Ubriachi saltano sui tettucci delle auto parcheggiate in via Sciesa e Anfossi; si filmano a vicenda e si scattano foto. Arrestati

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here