Tentato omicidio Milano tra fratelli rom campo Bonfadini, uno investe l’altro.

L’episodio risale allo scorso 18 agosto, quando il 30enne rom Guerino S., 30 anni, residente nel campo di via Bonfadini, ha investito con la propria auto il fratello, Luigi D.S., 38 anni, riducendolo in fin di vita.

 

In un primo memento le Autorità hanno pensato ad un tragico incidente automobilistico. Tuttavia, dopo le prime indagini condotte dal Pm Stefano Civardi e dal Comandante della Polizia locale di Milano Tullio Mastrangelo, è emerso invece un tentato omicidio.

 

Sabato 20 agosto il Gip di Milano ha convalidato l’arresto del nomade.

“Il movente del tentato omicidio, che fino ad oggi era rimasto sconosciuto”, ha fatto ora sapere la Polizia locale, “va ricercato nel passato dei due fratelli che vivono nel campo di via Bonfadini 38.

 

 

 

Leggi anche:

Consulta rom a Palazzo Marino Milano, 3 le richieste al sindaco Pisapia, la prima è lo STOP agli sgomberi, chiesto da gruppi nomadi regolari e irregolari

Lite mortale Milano campo nomadi via Campazzino, ragazzo ucraino ucciso dal compagno della madre, un albanese clandestino con precedenti

Tentato stupro di 7 rom contro 3 ragazze nomadi, aggredite e picchiate con calci e pugni

Condanna genitori Stefan, il bimbo Rom costretto a prostituirsi a 6 anni

Condanna padre ragazza rom costretta in schiavitù, 7 anni

Processo rom costretta a rubare e drogarsi, chiesti 20 anni per il padre

Rapina nomadi Navigli Milano, 4 rom strappano la catenina d’oro a un uomo di 67 anni e si dileguano

Rom sequestrato Cascina Gobba Milano, è stato picchiato per 5 giorni: “Chi parla di accoglienza dovrebbe chiedere prima il rispetto della persona”

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here