Filippino colpisce fratello con katana Milano via Veglia, la vittima è grave

E’ successo in via Veglia alle 19 circa di ieri.

 

Secondo quanto ricostruito un ragazzo filippino di 34 anni, per motivi ancora da acclarare, è stato minacciato dal fratello maggiore, di 39 anni, con un coltello.

 

Il minore, quindi, per difendersi ha afferrato una katana, cioè una tipica spada giapponese dalla forma lunga e leggermente ricurva, e con questa ha ferito il fratello.

 

Sopraggiunto il 118, la vittima è stata ricoverata al Niguarda, dove certe in gravi condizioni.

 

Sopraggiunta anche la Polizia, il 34enne è stato indagato in stato di libertà con le accuse di:

  • lesioni aggravate;
  • detenzione abusiva di arma.

 

 

Leggi anche:

Tentato omicidio Milano tra fratelli rom campo Bonfadini, uno investe l’altro.

Lite mortale Milano campo nomadi via Campazzino, ragazzo ucraino ucciso dal compagno della madre, un albanese clandestino con precedenti

Lite bar via Meda Milano per kalashnikov nella borsa, titolare invita a cliente armato ad uscire dal locale ma l’uomo è di diversa opinione; viene comunque arrestato

Rapina con machete via Varanini Milano, marocchino aggredisce coppia di albanesi presso fermata autobus zona viale Monza

Rapina farmacia Forze Armate armato di sega elettrica, circa due ore fa


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here