Corteo e presidi San Raffaele Milano, si chiede che diventi pubblico

Dopo il deposito dell’istanza di fallimento per il San Raffaele, oltre 500 dipendenti dell’ospedale hanno manifestato chiedendo che la struttura diventi pubblica, tutti uniti per salvare una struttura fondamentale per Milano e per l’Italia.

 

Fitto il calendario di cortei e presidi: oggi saranno i delegati nella sede di Turro a manifestare, mentre per settimana prossima i sindacati L’Usb annunciano un incontro con il direttore generale Renato Botti.

 

Intanto, sempre i sindacati fanno notare che l’ospedale funziona già per il 90 per cento con prestazioni convenzionate con il servizio sanitario nazionale, ed è iniziata una raccolta di adesioni anche tra i pazienti.

 

Leggi anche:

Fallimento San Raffaele Milano, Procura ha deposito istanza

Suicidio San Raffaele Milano Mario Cal, vice di don Verzé si è sparato in testa nel suo ufficio

Cause sclerosi multipla, risultati studio internazionale su individuazione di 29 nuove varianti genetiche associate alla patologia, nomi dei medici italiani che hanno condotto la ricerca, ospedali dove lavorano, recapiti e numeri diretti per i pazienti

Nuova cura sclerosi multipla San Raffaele Milano, scoperto come modulare la mielinizzazione dei nervi, dettagli e nomi dei professori che hanno condotto lo studio

Nuova cura cancro San Raffaele Milano, nuova scoperta che agisce direttamente sulla proteina che fa crescere le cellule tumorali, dettagli e nomi dei professori

Tumore al pancreas, nuove terapie San Raffaele Milano, massimi esperti e contatti per i pazienti

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here