Blocco traffico Milano lunedì 10 ottobre, elenco divieti e veicoli esentati dal blocco

Il forte vento ha contribuito ad abbassare le concentrazioni delle polveri sottili nell’aria di Milano.

 

VALORI PM10 VENERDì 7 OTTOBRE – Venerdì 7 ottobre l’ Arpa (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Lombardia) ha registrato il primo giorno con i valori di Pm10 sotto la soglia di 50 microgrammi per metro cubo:

  • 7 µg/mc a Pascal Città Studi;
  • 26 µg/mc al Verziere;
  • 38 µg/mc in via Senato.

 

VALORI PM10 SABATO 8 OTTOBRE – Sabato 8 ottobre è stato il secondo giorno con registrazioni di polveri sottili sotto il livello di guardia:

  • 4 µg/m³ a Pascal Città Studi,
  • 12 µg/m³ al Verziere,
  • 14 µg/m³ in via Senato.

 

IL BLOCCO RIMANE COMUNQUE, ECCO PER CHI – Perché le restrizioni siano revocate, è necessario che i valori siano sotto i livelli massimi per 3 giorni consecutivi a partire dalla prima giornata di divieti: in questo caso giovedì 6 ottobre. Pertanto, lunedì 10 ottobre permane il blocco dalle 7,30 alle 19,30 per i seguenti veicoli:

  • autoveicoli benzina Euro 0;
  • autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1, ed Euro 2 non dotati di filtro antiparticolato in grado di garantire un valore di emissione pari almeno al limite standard Euro 3;
  • ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli a due tempi Euro 1 e, se a gasolio, Euro 0 ed Euro 1.

 

I VEICOLI ESENTATI DAL BLOCCO – In deroga al divieto sopraesposto, dalle 7,30 alle 19,30 possono circolare all’interno della Cerchia i seguenti veicoli:

  • motoveicoli e ciclomotori dotati di motore a 4 tempi;
  • veicoli, motoveicoli e ciclomotori delle Forze di Polizia, Forze Armate, Croce Rossa, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Protezione Civile, Corpo Forestale, Corpo Diplomatico e Consolare, servizio postale, veicoli di pronto soccorso, scuolabus  e mezzi pubblici;
  • veicoli con contrassegno per portatori di handicap (esclusivamente negli spostamenti del portatore di handicap);
  • veicoli che svolgono servizi di manutenzione di emergenza con contrassegno o certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli dei commercianti ambulanti dei mercati settimanali scoperti e degli operatori dei mercati all’ingrosso (limitatamente al percorso casa-lavoro);
  • veicoli blindati per il trasporto valori;
  • veicoli di medici e veterinari in visita urgente muniti di contrassegno, veicoli di operatori sanitari e assistenziali in servizio muniti di certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili per la cura di gravi malattie con certificazione medica;
  • veicoli utilizzati da lavoratori con turni lavorativi tali da impedire l’utilizzo dei mezzi pubblici e con certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli di sacerdoti e ministri di culto per le funzioni del proprio ministero;
  • veicoli con almeno tre persone a bordo (Car Pooling);
  • veicoli delle autoscuole;
  • veicoli dei donatori di sangue con appuntamento certificato per le donazioni;
  • veicoli storici iscritti nei registri storici limitatamente alla partecipazione a manifestazioni;
  • macchine agricole;
  • veicoli alimentati a gas naturale o gpl.

 

MULTE – Attenzione alle multe:

  • se infatti l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli ha dichiarato che per il primo giorno di blocco ha messo in campo 22 pattuglie di Polizia locale, l’assessore ha poi aggiunto che per domenica 9, giornata del blocco totale, ne farà stanziare ben 70.
  • Chi verrà “pizzicato” si troverà quindi a dover pagare la considerevole cifra di 155 euro.

 

ULTERIORI DIVIETI IN VIGORE DURANTE LE GIORNATE DI BLOCCO DELLA CIRCOLAZIONE – Durante le giornate nelle quali è in vigore il blocco, sono previste anche le seguenti limitazioni e i seguenti controlli:

  • il divieto di uso e di accensione dei fuochi d’artificio, giochi pirici e pirotecnici, fumogeni e petardi e ogni altro strumento che emetta fumo o gas visibile;
  • l’intensificazione dei controlli per l’accertamento del rispetto delle norme relative a divieto di combustione all’aperto; divieto di accensione di fuochi negli spazi comunali a verde; spegnimento dei motori dei bus al capolinea e dei mezzi per il carico/scarico merci in fase di sosta; accensione dei motori in fase di sosta per il tempo strettamente necessario e, comunque, non superiore ai tre minuti;divieto di spargimento di letami, liquami, fanghi, fertilizzanti azotati; interramento di letami, liquami, fanghi, fertilizzanti azotati.

 

INFORMAZIONI – Per ulteriori informazioni:

  • numero di centralino del Comune di Milano (a pagamento), dal lunedì al sabato: 02.02.02
  • numero verde della Polizia Locale: 800-36.86.36
  • Sabato e domenica, dalle 7 alle 19 anche il numero 02-77.27.03.98

 

Leggi anche:

Multe blocco traffico Milano, 22 pattuglie messe in campo il primo giorno, 70 per il blocco totale di domenica

Blocco traffico Milano domenica 9 ottobre e lunedì 10, elenco veicoli esentati, divieti e info multe

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here