Appalti stradali truccati Milano, 32 condanne, coinvolti anche funzionari del Comune

I fatti risalgono al periodo compreso tra il 2004 – 2006; l’operazioe, denominata “Strade troppo facili” è stata condotta dagli uomini della Guardia di Finanza.

 

Le indagini hanno avuto come focus l’aggiudicazione irregolare di appalti per la manutenzione delle strade, tra i quelli per i lavori in corso Como e in corso Garibaldi.

 

La sentenza, emessa venerdì dal giudice della decima sezione penale del Tribunale di Milano, ha disposto provvisionali in anticipo sul risarcimento tra i 2mila e gli 8mila euro per il Comune e per Metropolitana Milanese, costituitesi parti civili.

 

32 sono state le condanne emesse, con pene tra i 4 mesi e un anno di reclusione.

 

Tra gli imputati condannati figurano i due tecnici all’epoca dei fatti responsabili del terzo e quarto reparto strade di Palazzo Marino, e un dipendente della Lucchini Artoni.

 

Assolto, invece, un funzionario della Provincia.

 

Altre 9 persone coinvolte nelle indagini avevano già patteggiato il 10 gennaio 2008 pene tra i 6 mesi e i 2 anni e 5 mesi di reclusione.

 

Leggi anche:

Arresto commercialista milanese per evasione fiscale internazionale, come prestanome reclutava prostitute brasiliane

Truffa discoteche Milano chiuse Karma, Luminal e Capanna dello zio Tom, arrestate 23 persone per associazione a delinquere, truffa alle banche, frode fiscale, riciclaggio e bancarotta fraudolenta

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here