Arresto Max Ciavarella Milano per spaccio di droga, in carcere come il fratello Morris, accusato di aver ucciso il tassista Luca Massari

I Carabinieri della Compagnia Monforte di Milano hanno fatto scattare le manette per Max Ciavarella, 38 anni, operaio, precedenti per spaccio e furto.

 

L’uomo è fratello del tristemente più noto Morris, condannato a 16 anni di carcere per aver sferrato il pugno che ha provocato il coma e la morte di Luca Massari, il tassista ucciso proprio un anno fa in largo Caccia Dominioni, dopo aver ucciso involontariamente un cane.

 

Max è stato bloccato dai militari mentre usciva dalla propria abitazione dove, secondo quanto comunicato dai Carabinieri, nascondeva ben 2,2 chili di cocaina.

 

Sempre secondo i Carabinieri, la famiglia del reo è composta da 7 fratelli, tutti pregiudicati per reati che, a vario titolo, contemplano lo spaccio di droga, diversi furti, rapine e ricettazione

 

Leggi anche:

Commemorazione tassista ucciso Milano, spunta uno striscione che vorrebbe liberi gli aggressori di Luca Massari

Tassista ucciso Milano, condanna a 16 anni per Ciavarella, rinvio a giudizio per Stefania e pietro Citterio

Morto Luca Massari, il tassista aggredito barbaramente per aver involontariamente investito un cane

Incendiata auto figlio testimone tassista ucciso, via Ghini

Tassista aggredito, Luca Massari respira da solo e ha lasciato il reparto rianimazione

Tassista picchiato entra in coma, aggredito per aver investito e ucciso un cane

 

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here