Ragazzo investito San Giuliano, si attende conferma di morte cerebrale

Il tragico fatto è accaduto il 12 ottobre scorso in via Emilia, a San Giuliano Milanese.

 

La giovanissima vittima è Sebastioano P., 14 anni, che come tutte le mattine si stava recando a prendere l’autobus per andare a scuola, assieme al fratello gemello e ad alcuni amici.

 

Proprio in quel maledetto momento, è sopraggiunta una Renault Clio guidata da un 18enne neopantentato, S. C., che avrebbe tentato di superare l’autobus travolgendo Sebastiano e trascinandolo sull’asfalto per una trentina di metri circa.

 

Il 14enne, subito gravissimo, veniva immediatamente prelevato dall’elisoccorso e ricoverato all’ospedale di Niguarda, dove i chirurghi lo sottoponevano a un delicatissimo intervento nel tentativo di sanare i danni cerebrali riportati.

 

Intanto, le Autorità aprivano un’indagine per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

 

Critica la posizione del conducente dell’auto: in base alle ricostruzioni e alle prove testimoniali, infatti, emerse che il giovane non si era fermato immediatamente, ma avrebbe chiamato i Carabinieri e il 118 solo dopo aver percorso un ulteriore tratto di strada.

 

In questo modo era nato il dubbio sulla sua responsabilità o meno di omissione di soccorso, resa però incerta da un eventuale stato di shock che, riportato dal giovane automobilista, lo avrebbe portato a non allertare all’istante i soccorsi.

 

Ora, la situazione è peggiorata, purtroppo per entrambi i ragazzi.

 

L’ospedale Niguarda, infatti, ha comunicato che stamattina è stata attivata la commissione per l’accertamento medico-legale della morte cerebrale del 14enne.

 

Se sarà confermata, si aggraverà esponenzialmente anche la posizione del neopatentato, che verrà accusato di omicidio colposo in conseguenza di violazione di norme sulla circolazione stradale.

 

Leggi anche:

Ragazzo investito San Giuliano, 14enne trascinato per 30 metri

Incidente mortale corso Sempione Milano, morto ragazzo contro spazzatrice

Donna investita Cassanese Pioltello da un camion, è gravissima

Donna investita via Varesina, travolta da un camion è gravissima

Incidenti Milano e nuovi autovelox, il 74% dei morti e il 50% dei feriti sono ciclisti e pedoni

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here