Arresto con sequestro beni per 270 mila euro

Arrestato per i reati di truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, peculato e falso.

Le manette sono scattate ad opera dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria su richiesta del gip Anna Laura Machiondelli.

L’operazione, ribattezzata ‘Rescue’, ha consentito il sequestro di beni mobili e immobili di proprietà dell’ente e della persona fisica per una cifra complessiva di circa 270mila euro.

Le indagini, coordinate dai pm Maria Letizia Mannella e Luca Poniz, hanno consentito di evidenziare delle irregolarità nella gestione dell’attività esercitata dall’associazione.

In particolare, quest’ultima, appalesandosi come ente non profit, beneficiava “indebitamente”, secondo l’accusa, di sussidi da parte di varie amministrazioni pubbliche per decine di migliaia di euro.

Per l’associazione sono state contestate anche violazioni ai sensi del decreto legislativo 231 del 2001 in materia di responsabilita’ amministrativa degli enti.

Sono in corso perquisizioni a Milano per acquisire ulteriori documenti utili alle indagini (fonte: Adnkronos)

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here