Arresto finto lavavetri piazza Maggi Milano, aveva 8 chili di hashish

E’ successo ieri in piazza Maggi.


L’operazione è stata eseguita dai Carabinieri, intervenuti per arrestare un apparente lavavetri di 33 anni.


L’uomo, originario del Marocco, fingeva infatti di condurre una “normale” attività di accattonaggio presso i semafori della zona.


In realtà, il 33enne chiedeva l’elemosina per nascondere una fiorente attività di spaccio.


Secondo quanto emerso, i militari gli hanno riconosciuto il possesso di 8 chili di hashish. E per il “lavavetri” sono scattate e manette.


Per approfondire i risultati della ricerca medico-scientifica sulle conseguenze derivate dall’assunzione della cannabis, CLICCA QUI


E’ possibile scaricare gratuitamente il libro “Cannabis e danni alla salute” CLICCANDO QUI


Leggi anche:

Utilizzo droga Milano, analisi acqua del depuratore di Nosedo, ecco i risultati

Arresto spacciatore parco Sempione, Asl Milano ha riscontrato che 6 adolescenti su 10 hanno già fatto uso di droga

Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here