Ucciso regista Mauro Curreri Navigli Milano, forse per un mancato pagamento

E’ successo in via Watt alle 13.30 di oggi, in zona Navigli, all’interno di uno studio di registrazione.

 

Secondo quanto ricostruito un uomo, Mauro Pastorello, 53 anni, capitano in congedo dell’esercito, ha sparato alcuni colpi di pistola uccidendo il regista Mauro Curreri, 39 anni.

 

Pastorello aveva collaborato con la vittima nel film «Gli Eroi di Podrute», uscito nel 2005.

 

Forse, il tragico episodio è da ricondurre proprio a quella collaborazione poiché, per il film, non era stato erogato alcun pagamento. E prima di giungere all’estremo gesto, i due avrebbero litigato molto vivacemente.

 

Sopravvenuti sul posto i volontari del 118, che hanno constatato il decesso del regista, e i Carabinieri, che hanno condotto l’aggressore al comando di via Moscova, dove è in attesa di essere interrogato.


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here