Rapina benzinaio via Spezia Milano, è il secondo caso in 10 giorni; forse frattura del femore

E’ la seconda rapina in poco più di 10 giorni consumata ai danni di benzinai: lunedì 24 ottobre era stato aggredito il titolare di un distributore in viale Certosa; alle 7 del mattino di oggi un malvivente ha rapinato il distributore Ip di via Spezia.

 

Secondo quanto comunicato, il proprietario della struttura è stato avvicinato da un uomo di origine nordafricana.

 

Improvvisamente il malvivente ha aggredito il titolare a mani nude, picchiandolo violentemente.

 

A suon di botte il rapinatore ha costretto la vittima a consegnargli l’incasso del self service, quantificato in oltre 2 mila euro.

 

Una volta ottenuto il bottino, il rapinatore si è dato alla fuga.

 

Sul posto è poi sopraggiunto il personale del 118: durante la colluttazione, infatti, il benzinaio è caduto e, per lui, si sospetta la frattura ad un femore.

 

Per tale motivo la vittima è stata portata al pronto soccorso del Gaetano Pini.

 

Leggi anche:

Rapina benzinaio viale Certosa Milano, bottino di 10 mila euro

Tagli Comune Milano, cancellati finanziamenti a Polizia locale, anziani, case popolari, asili, scuole e altro, elenco e dettagli

Sicurezza Milano, aumento controlli in via Monreale e vie limitrofe respinti da maggioranza comunale

Militari a Milano, reintroduzione respinta dalla Maggioranza del Consiglio di Zona 2


di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here