Furti del rame, allarme a Milano e su tutta la nazione lanciato dal Dipartimento Tematico Nazionale Tutela del Consumatore di Italia dei Valori

I furti dei cavi di rame sono in aumento, negli ultimi anni, a causa del valore crescente di questo ormai preziosissimo metallo. Per tali ragioni il Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello Sportello dei Diritti, rappresentato qui da Giovanni d’Agata, ha intrapreso una battaglia tesa a contrastare il dilagare di questo fenomeno criminale: “I ladri di rame, infatti, forse non hanno ancora compreso le gravi conseguenze di natura pubblica e sicurezza dei cittadini che possono derivare dai loro crimini”.

 

Il furto del rame – spiega D’Agata, – può mettere a repentaglio le vite di ignari cittadini poiché, l’asportazione dei cavi, può disconnettere la rete telefonica, interrompere il servizio di emergenza radio e i sistemi di controllo del traffico aereo”.

 

Se si continuerà sulla scia di quanto sta accadendo un po’ dappertutto sul territorio nazionale – prosegue D’Agata, – con migliaia di chilometri di cavi che vengono estirpati ogni giorno ed intere località lasciate al buio o senza rete telefonica, le probabilità che si verifichino eventi analoghi saranno alla nostra portata. Per questo è necessario adottare misure a contrasto quanto più urgentemente possibile”.

 

Tra le misure contemplate, D’Agata annovera:

  • l’istituzione di apposite licenze per i concessionari dei rottami di metallo vietando loro di pagare in contanti i fornitori,
  • l’aumento  dei poteri di Polizia (che consentiranno agli agenti di effettuare il ritiro delle licenze e la chiusura delle rivendite che non rispettino la Legge).
  • l’introduzione di un’aggravante all’interno del codice penale, “Non essendo sufficienti quelle previste  all’articolo 625”.

 

Leggi anche:

Furto rame cimiteri: a quanto viene venduto il rame rubato?

Rallentamenti metro Famagosta Milano per furto di rame, tecnici al lavoro

Furto rame Melegnano, tre romeni depredavano le cappelle del cimitero, erano una banda specializzata proprio in furti nei campisanti

Furto rame via Ponte Nuovo Milano, sede A2A, arrestati romeni

Sgombero rom Milano via Pecetta, Cusago e Zama, recuperati 70 chili di rame rubati dalla stazione ferroviaria


 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here