Smog Milano, incontro Pisapia con sindaci hinterland, Opera: “E’ una farsa, Pisapia impone, non c’è condivisione”

Sembrava oramai certo che, da lunedì 28 novembre 2011, a Milano sarebbe scattato il blocco della circolazione nella Cerchia dei Bastioni.

A sorpresa, invece, Palazzo Marino ha detto no, rendendosi improvvisamente  conto che, se effettivamente tutti i proprietari di veicoli diesel Euro 3 si riversassero nei mezzi pubblici, i mezzi a disposizione non sarebbe fisicamente in grado di accogliere i cittadini al loro interno.

Per tale motivo, Palazzo Marino ha visto bene di fare retromarcia e stabilire che i veicoli potranno circolare, convocando contestualmente i 134 sindaci dell’hinterland ad un tavolo di confronto durante il quale presentare misure anti-smog.

L’aspetto di “condivisione” del piano anti-smog, più volte ribadito dal Comune di Milano, è tuttavia smentito da alcuni sindaci della Provincia, come ad esempio il Primo Cittadino di Opera, Ettore Fusco.


“E’ impensabile che, senza neppure essere stati avvisati, tutti noi Primi Cittadini si possa essere liberi per assistere ad una farsa come quella che invece sarà messa in scena a Palazzo Marino o Isimbardi”, stigmatizza Fusco.

Noi di Opera – prosegue Ettore Fusco  – non ci stiamo a essere strumentalizzati e continuiamo a dire basta all’Ecopass, alle prese in giro e soprattutto alla violazione dei diritti di chi dopo una settimana di lavoro vuole essere libero di circolare con le proprie auto senza essere criminalizzato come responsabile dell’inquinamento di Milano. Infatti, nella realtà, non sono le auto a produrre le polveri sottili ma una moltitudine di fattori che solo in minima parte è rappresentata dal traffico”.

“Pisapia ha scelto di fingere che sia condiviso con i sindaci della Provincia – ha concluso il Sindaco di Opera – quando invece impone ai cittadini della Provincia stessa”.

AGGIORNAMENTO del 28 novembre 2011 ore 20,00: A seguito del tavolo di incontro tra il Comune di Milano e i Sindaci dell’hinterland, è stato stabilito che da mercoledì 30 novembre a martedì 6 dicembre 2011, si svolgerà il blocco dei veicoli diesel Euro 3, che potranno circolare solo a orari alterni.

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here