Finte assunzioni per ottenere permesso di soggiorno, Carabinieri sventano associazione italo-cinese

CarabinieriDalle prime ore del mattino, a Milano e provincia, i Carabinieri del nucleo investigativo del Comando provinciale di Milano, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei componenti di un’articolata associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

 

L’organizzazione, che si avvaleva di una vasta rete di imprese di copertura, era composta principalmente da cittadini italiani.

 

In particolare, sono 7 le ordinanze di custodia a carico di 6 italiani e di 1 cittadino cinese incensurato.

 

L’organazzazione, spiegano i Carabinieri, si avvaleva di una vasta rete di imprese di copertura, attraverso le quali veniva simulata, dietro compenso in denaro da parte dei beneficiari, l’esistenza di rapporti di lavoro subordinato al fine di far ottenere ai cittadini extracomunitari interessati il rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno.

 

Il sodalizio si e’ anche occupato di perfezionare illecitamente l’emersione del lavoro di colf e badanti, sulla scorta delle recenti novita’ legislative che regolano il particolare settore.

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here