Cocaina nel videopoker arrestati in via Don Bosco un italiano e un albanese

PoliziaLa Polizia aveva notato un uomo albanese di 38 anni aggirarsi con fare sospetto all’esterno di un bar.

 

L’uomo si era poi recato in via Don Bosco presso l’appartamento di un italiano,  Walter Q., 54 anni, successivamente individuato come suo complice.

 

Proprio nell’appartamento dell’italiano gli agenti hanno trovato sostanze stupefacenti, un bilancino di precisione e gli appunti con i debiti dei clienti.

 

L’albanese, invece, è risultato in possesso di un passaporto lituano contraffatto, motivo per cui è stato arrestato oltre che  per spaccio anche per fabbricazione di documenti falsi.

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here