Ladro di piante Milano via Lorenteggio, razziava le piante decorative davanti a bar e negozi

Di questi tempi si ruba proprio tutto: dopo i furti dei camion pieni di mozzarelle, merendine e sigarette, ora arriva anche il ladro di piante.

 

Si tratta, difatti, di una vera attrazione per le pianta ornamentali lasciate fuori dai bar e dai negozi cittadini, in particolare in via Lorenteggio.

 

In tale zona il ladro, un muratore albanese di 35 anni, regolarmente in Italia, avrebbe razziato ben 9 di 17 esemplari anche alti circa un metro e mezzo.

 

La tecnica utilizzata era semplicissima: il ladro, senza esitazioni, si avvicinava alla pianta prescelta e la caricava sopra un furgoncino, dando tutta l’idea di essere un legittimo addetto del settore, dipendente di una qualche ditta specializzata.

 

Ieri mattina, tuttavia, alle 7 circa un cittadino ha notato l’operato del 35enne e, forse per un presentimento, ha segnalato il fatto al 113.

 

Intervenuti gli agenti mentre l’uomo stava “operando” all’altezza dei civici 43, 45 e 47 di via Lorenteggio, il muratore ha lasciato tutto per darsi alla fuga, ma è stato velocemente bloccato.

 

Per l’uomo sono quindi scattate le manette.

 

Leggi anche:

Furto oratorio Baggio parrocchia Sant’Anselmo via Manaresi, rubano cioccolato, salame, liquori e tv

Rubate merendine da camion per 110 quintali e camionista sequestrato, Pozzuolo Martesana

Furto mozzarella Milano via Alserio, arrestati ladri con 9 chili di mozzarella di bufala in auto

Arrestati rom furto nella scuola via Pisa, minorenni scassinano distributori di bibite e cassaforte

Sequestro 2 quintali di sigarette Milano, Gdf blocca malviventi sulla Milano Venezia

Rapina camion con 15 tonnellate di sigarette, tir nascosto a Bareggio

Rapina sigarette Milano ai Monopoli di Stato, rubati 120 chili di tabacco

Arresto ladro sigarette via Astesani, un romeno aveva rubato nella sede del Monopolio di Stato 29 scatole di sigarette del valore di 15 mila euro


Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here