Rapina tabaccheria via Litta Modigliani Milano e dirotta autobus linea 89

E’ iniziato tutto con una rapina in via Litta Modignani 95.

 

Erano le 9,45 di ieri mattina quando Daniele D.S., 37 anni, alcuni precedenti penali a suo carico, nato a Catania ma residente in zona Sempione, ha fatto irruzione in una tabaccheria.

 

Da quanto registrato dalle videocamere di sorveglianza del locale, il malvivente ha minacciato con una pistola il proprietario e, scivolando al di là del bancone, si è fatto consegnare l’incasso: circa 3mila euro in banconote di taglio molto piccolo e monetine.

 

La rapina si è svolta senza momenti di caos: mentre il titolare ha consegnato il danaro, infatti, i 5 clienti presenti hanno lasciato l’esercizio con estrema tranquillità.

 

Dopo qualche minuto è uscito anche il rapinatore e, di corsa, si è precipitato a prendere il bus 89 in direzione Novate Milanese.

 

Rimasto solo il proprietario della tabaccheria ha subito chiamato il 112.

 

A questo punto, in base a quanto comunicato, si è accertato che una pattuglia di turno era già in zona: i Carabinieri non hanno fatto altro, quindi, che seguire per un tratto il bus con a bordo il rapinatore.

 

Accortosi di essere pedinato, il rapinatore ha brandito nuovamente la pistola e ha cominciato a minacciare l’autista dell’89, cercando di fargli deviare la corsa per seminare i militari.

 

Curva qui – avrebbe gridato assestando anche numerosi colpi al parabrezza – e non fermarti che mi arrestano!

 

Rifiutandosi di ubbidire, l’autista ha comunque fermato il bus in zona Bovisasca; il malvivente è quindi sceso cercando di dileguarsi ma, la pattuglia, lo ha bloccato.

 

Immobilizzato, l’uomo è risultato avere addosso un sacchetto nero contenente i contanti prelevati dalla tabaccheria.

 

La pistola, finta, utilizzata inizialmente dall’aggressore e’ stata ritrovata poco dopo in un cestino dei rifiuti: l’aggressore se ne era liberato durante la fuga.

 

Il rapinatore è stato quindi arrestato per tentata rapina.

 

I Militari hanno inoltre aperto un’inchiesta per accertare il coinvolgimento del 37enne in una serie di rapine svoltesi nei mesi passati nella medesima zona.

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here