Nomade che ha ucciso vigile Milano, per il GIP è maggiorenne e ora rischia l’ergastolo

A seguito dell’interrogatorio di garanzia svoltosi lo scorso venerdì, presso il carcere di San Vittore, davanti al GIP di Milano Giuseppe Vanore, sembra conclusa la diatriba sull’età del giovane nomade ritenuto responsabile di aver investito e ucciso il vigile Niccolò Savarino.

 

In base  tale conclusione, il GIP ha respinto l’istanza della difesa che, nel corso dell’interrogatorio di garanzia di venerdì 27 gennaio, aveva insistito sul fatto che Goico Jovanovic, alias Remi Nicolic, fosse nato a Parigi nel maggio del 1994 e quindi che avesse 17 anni.

 

La conseguenza, sul piano giuridico, è sostanziale, poiché non essendo il giovane maggiorenne, gli atti dell’inchiesta, invece di essere trasferiti alla Procura per i minorenni restano al pm di Milano Mauro Clerici, con competenza del Tribunale, e il giovane rischia una potenziale condanna all’ergastolo.

 

Elemento fondamentale per Vanore è stata una radiografia ossea che la Procura per i minorenni dispose dopo che il nomade venne fermato per un furto il 24 dicembre scorso: l’esame comproverebbe infatti la raggiunta maggiore età del nomade.

 

Leggi anche:
Vigile ucciso Milano, interrogato il nomade che avrebbe 17 anni e si chiamerebbe Remi Nicolic

Omicidio vigile Milano, nomade estradato e giunto a San Vittore in attesa di interrogatorio

Omicidio vigile Milano, Goico sarebbe minorenne quindi le accuse potrebbero cambiare

Movente vigile ucciso Milano, forse il tentativo di nascondere una truffa legata al danaro falso

Omicida vigile Milano, chi è Goico Jovanovic e com’è stato preso

Preso omicida vigile Milano, sarebbe uno slavo in fuga verso il Sud America

Rom fermati per omicidio vigile Milano, polemica su politica di apertura con i nomadi tenuta da Pisapia

Anziana picchiata e rapinata da rom Sesto San Giovanni, presa a pugni, calci e sputi senza pietà

Consulta rom a Palazzo Marino Milano, 3 le richieste al sindaco Pisapia, la prima è lo STOP agli sgomberi, chiesto da gruppi nomadi regolari e irregolari

Incidente Milano via Cogne, morto Pietro Mazzara: polemiche e attesa della posizione di Pisapia sugli sgomberi dei nomadi, dettagli

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here