Pavimento Galleria Milano crepato per il freddo, in fumo restauro da 2 milioni di euro

La neve cade, le temperature diminuiscono. E sui mosaici appena restaurati del pavimento in Galleria si scavano le crepe.

Il problema è innegabile: le spaccature si sono diramate lungo la pavimentazione sotto l’Ottagono, allungandosi verso piazza della Scala e verso piazza Duomo.


La rabbia, in questo senso, è per prima cosa per i costi sostenuti per il restauro: quasi 2 milioni di euro. Il tutto per circa 200 giorni di lavoro, durante i quali 35 restauratori artigiani avevano rimesso a nuovo i mosaici intervenendo su un “quadratino” alla volta.

Rispetto all’entità del danno, cerca di tranquillizzare gli animi Lucia Castellano, assessore ai Lavori pubblici e alla Casa: “Le fessure non destano alcuna preoccupazione. I nostri tecnici le stanno monitorando attentamente effettuando sia i rilievi strumentali sia quelli termografici per predisporre le soluzioni più opportune”.

E prosegue:  “Non si tratta di un fenomeno nuovo: le fessure si trovano negli stessi punti di quelle esistenti prima del restauro ma sono di gran lunga inferiori”.

Per sfortunata coincidenza solo una settimana fa la festa, sempre nel “salotto di Milano”, per “far tornare di moda il Camparino in Galleria“, durante la quale l’assessore al Commercio, Franco D’Alfonso, aveva presenziato al posto del sindaco Pisapia (sfortunatamente costretto a letto quella mattina), rinnovando l’impegno messo in campo dalla Giunta arancione per rendere al massimo splendore la Galleria di corso Vittorio Emanuele.

Solo qualche giorno prima la protesta di Asco Duomo causata dall’aumento della tassa di occupazione del suolo pubblico che ha portato da 4mila a 58mila euro il costo da sostenere per l’allestimento dei mercatini in piazza Diaz. Per leggere l’intervista al presidente di Asco Duomo, CLICCA QUI

 

Leggi anche:

Bar Camparino Milano, è festa in Galleria ma non mancano perplessità

Comune di Milano, premio di 800 euro in busta paga a tutti i dipendenti

Arresto dipendente Comune di Milano corrotto, chiedeva tangenti ai negozianti

Area C Milano, orario di entrata in ufficio fino alle 11 del mattino per i dipendenti del Comune

Ticket Area C Milano, corsi Croce Rossa sospesi perché Comune nega esenzioni ai volontari

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here