Coltellate tra peruviani via Fantoli, cavalcavia Tangenziale

Una festa degenerata in discussione, lite e furiosa aggressione, è quanto accaduto alle 2 circa di ieri notte presso via Fantoli, sotto il cavalcavia della Tangenziale.

Da una prima ricostruzione sembra che l’origine di tutto sia stata una proposta di ballare “che non s’aveva da fare”.

 

Il gesto compiuto, infatti, sarebbe stato considerato un’avances dai parenti e dagli amici della donna alla quale è stato rivolto, suscitandone le irate reazioni.

 

La rissa ha coinvolto 4 persone, tutte ferite e ricoverate in ospedale: un uomo di 35 anni è in prognosi riservata al Policlinico dopo aver subito un’operazione al fianco e all’addome, un 23enne è grave ma non in pericolo di vita, e un 43enne ha riportato varie coltellate tra le quali una al volto.

 

Ma se i 3 uomini sono stati tutti indagati, un’accusa di elevatissima gravità è stata eseguita invece nei confronti di una donna, 33enne rimasta leggermente ferita: per lei l’ipotesi di reato è tentato omicidio.


Di Redazione
 
 
 

1 COMMENTO

  1. le cose non sono andati cosi come dite voi la donna non a voluto uscidere a nesuno se no che lei si e mesa a difendere al nipote que veniva acoltelato da 5 persone tra loro fratelli e amici perche se la donna non si meteva a difendere al nipote lo uscidevano sensa pieta, cosi come sensa pieta lo anno colpito an peto bracio spala e guancia. la familia che a accoltellato al nipote della donna di età 33 anno gia antecedente pennali è con documento fanso. la familia di cognome sono ( xxxxxxxxx) grandisimi asesini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here