Centro massaggi via del Ricordo zona via Padova, una prestazione sessuale costava da 20 a 70 euro. Sequestrato

Centro_Massaggi (archivio)“Nel 2010 a Milano hanno aperto 102 centri massaggi, praticamente 1 ogni due giorni, di cui il 90% dei titolari è straniero. Salgono così a 362 i centri massaggi in attività oggi a Milano, luoghi che stiamo tenendo sotto stretto controllo visto che spesso fanno da paravento per attività di prostituzione, come testimoniano i 5 centri ‘a luci rosse’ sequestrati finora dai Vigili in via Giordano Bruno, via Lomazzo, via Venini, via Anfossi, e l’ultimo proprio l’altro ieri in via Del Ricordo”.

 

Così il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato, che comunica l’intervento della Polizia Locale in via Del Ricordo, zona via Padova, che ha portato al sequestro di un centro massaggi dove si esercitava attività di prostituzione.

 

Il locale era gestito da una donna cinese che è stata denunciata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione; insieme a lei sono state trovate nel centro 4 giovani cinesi regolari.

 

Il centro è suddiviso in 5 piccole stanze, ognuna con un letto e una vasca di legno. Secondo quanto emerso dalle testimonianze raccolte, pare che le prestazioni sessuali (non amplessi completi) avessero un costo da 20 a 70 euro.

 

“La liberalizzazione del commercio avviata dal decreto Bersani – ricorda De Corato – non ci consente di intervenire sulle nuove aperture. Ma per cercare di porre un freno alla deregulation, in particolare sugli orari, di cui beneficiano i centri massaggi, l’Amministrazione comunale ha varato apposite ordinanze per vincolare apertura e chiusura di alcuni esercizi commerciali e, per i centri massaggi, la fascia consentita va dalle 7 alle 20. Tali ordinanze sono state appena prorogate per via Padova e Sarpi e, dal primo agosto, entreranno in vigore anche per il quartiere Corvetto”.

 

Che l’intervento dei vigili in via Del Ricordo sia avvenuto nel secondo tratto di via Padova, ovvero quello successivo al ponte ferroviario non interessato dall’ordinanza – fa notare De Corato -, dimostra che l’attenzione della Polizia Locale riguarda tutto il territorio, e non solo le aree interessate dai provvedimenti comunali su esercizi commerciali e contratti d’affitto”.

 

Leggi anche:

Massaggiatrici cinesi via Padova offronsi prestazioni sessuali anche a domicilio

Ordinanza sicurezza quartiere Corvetto al via dall’1 agosto 2010, ecco tutte le novità. Proroga invece per Sarpi e via Padova

Zona Lorenteggio: centro massaggi “con extra-massaggi”

 

Di Redazione

 

 

3 COMMENTI

  1. Sono stato nel centro di viale Umbria a Milano, mentre ero lì mi hanno supplicato di consumare prestazioni sessuali con una serie di cinesine che al confronto mia nonna sarebbe stata Claudia Schiffer.
    Inoltre mentre ero lì alcuni in una stanza dietro facevano un’orgia. Che scena macabra……

  2. Il Dott. De Corato, sembra aver scoperto l’acqua calda!!!!Dall’epoca in cui a Milano si sono insediati i centri massaggio Thailandesi, nei suddetti viene praticata la prostituzione. Quale motivo spingerebbe altrimenti tanti uomini ad affidare ( fantomatici) dolori cervicali o peggio ancora vertebrali a mani inesperte ( la stragrande maggioranza di queste ragazze non é nemmeno in possesso di una certificazione di abilitazione professionale) se non quello di ricevere un gradito sfogo ormonale???? In Milano ci sono anche centri estetici ( zona moscova,garibaldi,san marco) di proprietá italiana che praticano i sexy/massaggi….il vicesindaco si accorge adesso????

    proprietá
    italiana che praticano i sexy massaggi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here