Tentata fuga carcere minorile Beccaria Milano

Polizia_PenitenziariaHanno tentato di fuggire dal carcere minorile “C. Beccaria” ma sono stati bloccati dagli agenti di custodia

 

E’ accaduto ieri: il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) ha comunicato che durante l’attività in piscina, la cui struttura è adiacente a un cantiere necessario per effettuare alcuni lavori  interni di ristrutturazione, 2 giovani detenuti sono riusciti a salire su alcune impalcature e hanno scavalcato il muro di cinta.

 

La fuga è stata immediatamente bloccata dall’intervento degli agenti di custodia.

 

“Bravissimi i colleghi di Milano – dichiara il segretario generale del Sindacato autonomo Sappe, Donato Capace, – agenti che lavorano costantemente in condizioni difficili. Questo grave episodio conferma ancora una volta le gravi criticità del sistema carcere”.

”Ora – sottolinea Capece – bisogna assolutamente isolare la palazzina interna al carcere destinata ai lavori di ristrutturazione e la zona cantiere, nonché sospendere immediatamente l’attività di piscina, che può essere motivo di iniziative simili da parte di altri detenuti presenti all’interno dell’Istituto”.

 

Di Redazione
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here