Vendita mimosa Milano Festa della Donna 2012, Comune intervenga contro gli abusivi

L’8 marzo è la Festa delle Donne, ma non mancano risvolti di interesse generale.

 

Secondo l’Associazione fioristi milanesi della Confcommercio Milano, si stima che nella giornata odierna saranno non meno di 500.000 i mazzetti di mimosa venduti abusivamente nella città di Milano, con un danno complessivo erariale e di mancato introito Iva valutabile in almeno 1.500.000 euro.

 

Pertanto, l’Associazione fioristi milanesi della Confcommercio di Milano si è rivolta, ieri, al Comune di Milano, per chiedere un intervento volto al ripristino della legalità in favore di tutti i commericianti regolari.

 

La richiesta, a firma della presidentessa dell’Associazione fioristi milanesi, Anna Lucia Carbognin,  è stata inviata per lettera a:

– l’assessore alla Sicurezza e Polizia Locale del Comune di Milano, Marco Granelli,

– l’assessore al Commercio e al marketing territoriale del Comune di Milano, Franco D’Alfonso,

– ai responsabili di Polizia Locale e Servizio Annonaria,

 

Nella lettera si chiede di “valutare un presidio straordinario della Polizia locale nelle vie cittadine al fine di limitare queste presenze che, oltre a creare una concorrenza sleale alle attività in sede fissa trasformano gli incroci viabilistici in veri e propri suk”.

 

Leggi anche:

Eventi Milano Festa della donna 8 marzo 2012, grattacieli aperti ed elenco musei e concerti gratuiti

Musei gratis Milano festa della donna 2012, elenco completo musei in tutta Italia, città per città

Festa della Donna Milano Janga Caffè 8 marzo 2012, un piccante spogliarello e tanti omaggi per ogni donna

Blocco sfratti Milano case popolari, per il Comune l’occupazione abusiva non è un reato?

Rilevatori censimento Milano, sono tutti precari del Comune con un contratto illegale

Protesta precari del Comune di Milano, la giunta Pisapia ha bloccato le assunzioni, chiedono giustizia

Area C Milano, le promesse fatte e non mantenute dal Comune su Area C


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here