Minacce morte genitori per danaro Lodi, giudice lo allontana

CCLe vessazioni erano iniziate nel luglio del 2009 quando A.V., 25 anni, pregiudicato, residente nella Bassa Lodigiana, aveva iniziato a chiedere piccole cifre di denaro ai genitori: 5-10 euro ogni giorno e qualcosa di più nei weekend.

 

Tutto più o meno normale, tranne per il fatto che il giovane minacciava ogni volta i genitori, di 51 e 47 anni, di morte, spaventandoli e dicendo che li avrebbe fatti saltare in aria per provare la veridicità delle sue intenzioni, spaccando oggetti del mobilio e portando all’esasperazione la coppia.

 

La situazione era peggiorata quando, disperati, i due coniugi avevano chiesto al figlio di andarsene di casa:  le minacce erano diventate ancora più pressanti cosicché la coppia, il 17 luglio si era rivolta ai Carabinieri della Stazione di Maleo.

 

I militari hanno quindi informato la Procura della Repubblica di Lodi e, il GIP di Lodi, ha disposto l’allontanamento del figlio che, tra l’altro, era già stato condannato nel 2009 per fatti simili, dalla casa dei genitori, disponendo di non farvi rientro senza l’autorizzazione del Giudice.

 

Adesso se il giovane violasse la disposizione stabilita, verrebbe immediatamente arrestato per flagranza di reato.


 

Leggi anche:

Madre non dà soldi figlio incendia casa in via Voltri zona Barona

Tenta di far uccidere la madre perché non riesce a laurearsi e vuole l’eredità. Arrestate Federica Bellone e Chiara Cortese Pellin

Tenta di accoltellare i genitori a Lainate

Bambino scomparso Melegnano fuggito per fare un dispetto ai genitori

Zia gettata dal balcone, Roberto Abbiati dovrà scontare 8 anni in un ospedale psichiatrico

 

 Di Redazione

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here