Truffa bancomat Milano via Boncompagni, romeni costruivano in casa uno sportello finto

E’ successo in via Boncompagni.

 

Allertata da un condomino, la Polizia ha sorpreso 4 persone di origine romena tutte chiuse in un appartamento al terzo piano di un palazzo.

 

I quattro hanno destato l’attenzione del vicino a causa del forte rumore proveniente dalla loro abitazione: stavano, infatti, fabbricando uno sportello bancomat per clonare carte di credito.

 

Penetrati nell’appartamento attorno a mezzanotte, gli agenti hanno bloccato 3 uomini di 26, 28 e 35 anni e una donna di 26, intestataria, mentre erano intenti a piallare, limare e collegare cavi elettrici su un banco di lavoro allestito in cucina.

 

Procedendo alla perquisizione immediata del luogo, gli agenti hanno trovato anche:

– 14 tessere magnetiche,

– 16 carte sim,

– supporti di memoria,

– mini cd,

– saldatori e bombolette spray per rifinire il tutto con lo stesso colore dello sportello originale.

 

La Polizia ha rinvenuto inoltre anche le chiavi di due automobili, una delle quali risultata rubata e la seconda con targhe false.

 

Per i quattro malviventi sono quindi scattate le manette.

 

Leggi anche:

Truffa carte di credito ricaricabili Milano, arrestati 2 romeni e un italiano

Bancomat clonati Unicredit viale Certosa Milano, tentativo malavitoso di due romeni sventato dai Carabinieri

Truffa Telethon carcere San Vittore Milano, un detenuto romeno clonava carte dal call center delle prigione dove era 

Bancomat clonato via Marcona, arrestati romeni di 25 e 34 anni

Carte credito clonate bancomat viale Cassala

Bancomat clonati Milano, Polizia arresta 6 stranieri

Bancomat clonati via Marcona ufficio postale

Di Redazione