Nuova bomba a Redecesio, Segrate

Ordigni_belliciNuovo giorno, nuova bomba: pare proprio che sia tutto da rifare, a Redecesio, la frazione di Segrate dove domenica 8 agosto 2010 è stato fatto brillare un ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale.

 

La nuova “pecorella smarrita”, trovata da una escavatrice tra vie Donizetti e via Trento, è un proiettile d’aereo da 550 libbre, sempre risalente al 1944 – 1945.

 

Per il suo disinnesco, però, si dovrà attendere leggermente di più rispetto a quanto aspettato per la “gemella”, e saranno gli artificieri a dover esaminare l’ordigno mentre, già per i prossimi giorni, in Prefettura sarà formulato il piano di emergenza e verrà scelta la data del nuovo disinnesco, che per ora potrebbe cadere nella prima o nella seconda settimana di settembre.

 

E se non sarà un problema per Linate sospendere nuovamente il traffico aereo, più impegnativo potrebbe essere progettare l’evacuazione dei residenti, che a settembre saranno ragionevolmente più numerosi rispetto all’agosto.

 

E una volta disattivato anche questo ordigno, la domanda è : e se non ci fosse due senza tre?


Leggi anche:

Disinnesco bomba Redecesio Segrate 8 agosto prossimo

Bomba e artificieri Tribunale di Milano

Da una 30ina di minuti è stata bloccata l’Autostrada del Sole nel tratto Milano Sud-Piacenza Sud, per il ritrovamento di una bomba di 150 chili

Via San Maurilio, stanotte esplosa una bomba carta che ha mandato in mille pezzi i vetri di una Galleria d’Arte

Di Redazione
 
 
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here