Ladro gioielli Milano galleria Scognamiglio via Ventura, avrebbe agito poiché rapito dall’opera d’arte

Giovedì la Polizia è stata chiamata per intervenire con massima urgenza in via San Giovanni sul Muro (zona Cairoli), dove nella notte ignoti hanno sottratto gioielli per diverse centinaia di migliaia di euro, riuscendo poi a far perdere le proprie tracce. Poche ora dopo e un nuovo allarme, sempre in centro, ma questa volta da “Pennisi” in via Manzoni, proprio di fronte a Montenapoleone, per il tentato furto di un bracciale tempestato da diamanti.

 

Ora, il terzo caso alla Galleria Scognamiglio di via Ventura 6, dove alle 15,30 di sabato un uomo ha tentato di rubare un gioiello-opera d’arte.

 

Secondo quanto spiegato, si è trattato di “un irrefrenabile impulso” che ha spinto Carlos Fernadez Varela a recidere con un taglierino la corda di un pendente da 500 euro per infilarlo nello zaino.

 

L’uomo, spagnolo di 52 anni, è un turista incensurato, e agli agenti ha davvero raccontato di aver agito in quanto “rapito” dall’opera dell’artista Tjep chiamata “Bling Bling”: una croce formata da scritte in lamina metallica bagnata in oro accompagnata da una camicia in mostra nella galleria.
Il ladro è stato però notato dai responsabili della galleria, che hanno allertato le forze dell’ordine.

 

Sopraggiunti gli agenti, l’arresto con l’accusa di tentato furto d’opera d’arte si è svolto senza opposizioni da parte dell’uomo, che invece di far ritorno alla propria città è stato condotto al carcere di San Vittore.

 

Leggi anche:

Furto gioielleria Milano via San Giovanni sul Muro, zona Cairoli – Magenta, rubati gioielli per centinaia di migliaia di euro

Tentato furto gioielleria Milano via Manzoni, si intasca un bracciale con diamanti ma viene beccato

Furto orologio Mont Blanc Milano mostra Triennale, trafugato esemplare di elevatissimo valore

Tentato scippo Montenapoleone Milano, borsa rubata alla moglie di uno sceicco

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here