Rom Milano, foto via Cusago e cavalcavia Bacula, continuate a raccontarci come vanno le cose

I nostri lettori hanno inviato numerose mail per segnalare le aree di Milano abusivamente occupate dalle comunità nomadi, segnalando anche i problemi di vivibilità connessi a tale fenomeno.

 

LE SEGNALAZIONI DEI NOSTRI LETTORI – Alcuni esempi sono stati i rom segnalati in zona Solari e puntualmente presenti all’entrata e all’uscita dei bambini fuori dalla scuola in via Borgognone; quelli in piazzale Maciachini; quelli in zona Ripamonti, in via Cagliero, e in viale Certosa.

 

IL CAVALCAVIA BACULA, E’ STATO SGOMBERATO MA E’ TUTTO COME PRIMA – Intanto, al cavalcavia Bacula è avvenuto uno sgombero, sulle cui modalità non sono mancate polemiche poiché, l’ex assessore alla Sicurezza di Milano, Riccardo De Corato e attuale Vice-Presidente del Consiglio Comunale e parlamentare del Pdl, ha dichiarato che la comunità era già stata avvertita con largo anticipo, al fine di far trovare l’area praticamente già sgomberata e, già dal giorno dopo, ritornare ad occuparla. E così, del resto, è stato, come confermato anche da una segnalazione di un residente che ha scritto a CronacaMilano.

 

LA PISTA CICLABILE IN VIA CUSAGO, COPERTA DALLE ROULOTTE – In più, pure la pista ciclabile di via Cusago è diventata ideale per istallare una lunga fila di roulotte e camper, sempre di nomadi.

 

ANCORA ABUSIVI IN VIA MARCINELLE – Inoltre, in zona Rubattino, in via Caduti di Marcinelle, dietro un muro di recinzione sono stati segnalati altri nomadi abusivi che, nascosti, non sono stati allontanati.

 

LA RICHIESTA AGLI ASSESSORI GRANELLI E CASTELLANO – Alla luce di tutto ciò, l’On. De Corato è intervenuto per chiedere agli Assessori Marco Granelli (Sicurezza) e Lucia Castellano (Casa) di convocare il tavolo in Prefettura per sgomberare sia i nomadi abusivi, sia gli occupanti di diversi stabili da parte dei Centri Sociali:

– “In materia di abusivismo ci chiediamo  perché l’Assessore alla Casa, Lucia Castellano, non mantenga la promessa fatta a numerosi mass media, e non chieda a Prefetto e Questore che  si proceda agli sgomberi di molti stabili occupati abusivamente nei giorni scorsi, come le tre palazzine in via Apollodoro a Lambrate, quelle di via Scaldasole e di via Arbe – ha detto De Corato. – Si tratta di zone franche che si aggiungono ad almeno un’altra decina di stabili occupati dai Centri Sociali, come quelli comunali di via Conchetta, della cascina Torchiera e quello di via Torricelli, che da un conto fatto nel 2011 dal Settore Demanio costano al Comune 1.233.499 euro all’anno di mancati introiti”.

 

SCRIVETECI  Per le vostre segnalazioni sull’aggiornamento dei terreni sgomberati dagli abusivi, sui disagi, sul degrado sui mezzi pubblici, sulle truffe, sui terreni preda dello spaccio e sulle varie problematiche riscontrate a Milano, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff presterò la massima attenzione ad ogni caso ricevuto, per fornire ai lettori un’informazione reale, espressa direttamente da chi si scontra ogni giorno con le problematiche della vivibilità milanese, senza “filtri politici”.

 

Leggi anche:

Sgombero nomadi via Muggiano Milano, continuate a inviarci le vostre segnalazioni

Rom piazzale Maciachini Milano, nuova segnalazione di un lettore di CronacaMilano, scriveteci

Rom Milano via Solari, davanti scuola via Borgognone e in via Ripamonti, nuove segnalazioni di residenti esasperati

Emergenza rom Milano, le segnalazioni dei residenti a CronacaMilano

Incendio campo rom Milano via Bonfadini dietro ortomercato scoppiato pochi minuti fa, fiamme alte 5 metri, foto

Ragazza aggredita Milano zona Stazione Garibaldi, la vittima scrive a CronacaMilano ed esce dal silenzio

Rimborso concerti UEFO teatro Smeraldo Milano, intervista agli abbonati furiosi

Rifiuti Parco delle Groane Milano: inchiesta e foto di Cronaca Milano

Emergenza sicurezza Lorenteggio Milano, intervista di CronacaMilano a Massimo Girtanner di zona 6 e Gaetano Bianchi di Ascoleren: 10 negozi hanno già chiuso

 

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here