Sgombero Torre Galfa Milano, la rabbia contro Pisapia

L’occupazione del grattacielo proprietà del Gruppo Ligresti, all’angolo tra via Fara e via Melchiorre Gioia, era iniziata circa 10 giorni fa.

 

L’immobile era stato occupato da un gruppo dei collettivi milanesi, raccolti poi sotto il nome “I lavoratori dell’arte”, che avevano dato vita a Macao, una sperimentazione artistica, politica e culturale sostenuta da nomi del calibro di  Dario Fo, Lella Costa, e il gruppo musicale degli Afterhours.

 

Le operazioni di sgombero sono iniziate poco dopo le 7 di stamattina.

 

Nessuna tensione particolare è stata registrata tra gli occupanti e i circa 50 agenti di Polizia presenti: alcuni ragazzi sono stati identificati, altri hanno abbandonato la torre senza i controlli delle forze dell’ordine.

 

Il gruppo Ligresti aveva messo a disposizione un container per portare via gli oggetti degli occupanti, che però hanno rifiutato l’offerta, preferendo operare il trasloco “con i propri mezzi”.

 

Il tam tam della notizia a iniziato a diffondersi è alle 7,12 di stamani attraverso i social network, e gli stessi occupanti hanno chiesto “aiuto” via twitter o facebook.

 

Numerose le critiche circa l’azione di sgombero e, in particolare, rivolte al sindaco di Milano, Giuliano Psapia. In questo senso, chiara anche la posizione del Nobel Dario Fo, che nei giorni scorsi aveva partecipato ad una affollata assemblea degli occupanti e, oggi, è presente con i ragazzi.

 

“Ho sempre pensato che alla domanda di innovazione, cultura e partecipazione si risponde con il dialogo e il confronto – ha replicato Pisapia. – Gli sgomberi non danno una soluzione ma pongono ulteriori problemi“.

 

“Oggi ancora di più – ha aggiunto il sindaco – sento il dovere di dare una risposta positiva, nel rispetto delle regole, alla domanda che nasce dalla città di spazi per la cultura, la creatività e l’aggregazione giovanile”.

 

“Per questo motivo – ha concluso Pisapia – alle ore 12,30 ho convocato una riunione con gli assessori che possono contribuire ad affrontare positivamente questo tema”.

 

Leggi anche:

Sgombero Macao Palazzo Citterio Milano, era nell’aria

Occupazione Macao di palazzo Citterio Brera Milano, scriveteci la vostra opinione

Blocco traffico via Pola via Fara con disagi al traffco in tutta l’area, deviazione delle Linee 81 82 728

Occupazione Torre Galfa Milano, Pisapia: “Devono decidere le istituzioni statali, non il Comune”

Occupazione Torre Galfa Milano ad opera dei lavoratori dell’arte e dello spettacolo

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here