Uomo strangola moglie a Cinisello Balsamo, Ezio Loprieno ha soffocato a morte Mariangela Corna

Il drammatico fatto è avvenuto ieri mattina poco prima delle 9 in via Marcona 113 a Cinisello Balsamo (Mi).

Ezio Loprieno di 69 anni, edicolante i pensione, ieri mattina ha strangolato la moglie 63enne Mariangela Corna.

Inspiegabile il gesto a detta del figlio della coppia e dei vicini di casa, che descrivono i coniugi come affiatati ma estremamente riservati.

Dopo il raptus, Loprieno ha chiamato a casa del figlio dicendo alla nuora, a monosillabi, di aver compiuto “un gesto insano”.

Lo stesso stato di shock e silenzio hanno riscontrato gli agenti della Polizia, chiamati dalla nuora, una volta giunti nell’abitazione degli anziani coniugi, dove hanno trovato la vittima riversa a terra su un tappeto in salotto, con ancora addosso la camicia da notte.

Ad una prima analisi, la donna presentava alcuni segni sul collo e una ferita alla testa. Il marito, che pare fosse depresso e in cura in un centro a Bergamo per patologie di natura psichiatrica, non ha saputo dare spiegazioni di quanto e perché accaduto.

L’appartamento è stato sigillato su ordine del PM del Tribunale di Monza Walter Mapelli, che coordina le indagini, e Loprieno è stato arrestato con l’accusa omicidio volontario.

Nei prossimi giorni si attendono i risultati dell’autopsia che, si spera, aiuteranno gli inquirenti a ricostruire questo drammatico fatto.

 

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here