Milan-Lecce sequestrati alcolici e sanzionati 10 autonegozi e 8 parcheggiatori abusivi

AlcoliciLa Polizia Locale operativa allo stadio Meazza in occasione della partita Milan Lecce, dalle 17.00 – 24.00 con 20 poliziotti coordinati da tre commissari aggiunti e supervisionati dal Comandante Tullio Mastrangelo, hanno:

 

 

 

 


  • sequestrato 40 bottiglie di alcolici;
  • sanzionato 10 autonegozi complessivamente per 11.000 euro;
  • sanzionato 8 parcheggiatori abusivi per oltre 5.000 euro;
  • sanzionato 2 venditori non autorizzati per 4.000 euro

 

Questo sistema – commenta vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – ha già dato risultati positivi in altre due occasioni, ovvero a luglio in occasione del concerto di San Siro quando 150 agenti, coordinati da 6 ufficiali, avevano allontanato e sanzionato 50 autonegozi e sequestrato 2.000 gli articoli contraffatti e 150 litri di birra. Un’operazione che aveva ricevuto il ringraziamento del Presidente dell’Associazione Apeca (Associazione provinciale esercenti il commercio ambulante), Giacomo Errico.

 

“Il dispositivo, poi, è stato applicato lo scorso 22 agosto, – aggiunge De Corato, – in occasione della partita di calcio allo stadio Meazza tra Inter e Roma, quando 50 agenti avevano sequestrato 2.000 bottiglie di alcolici, di cui 1.000 di birra e 1.000 di superalcolici, destinati a venditori abusivi. E avevano sanzionato 24 autonegozi non autorizzati per 1.000 euro per commercio su area pubblica in forma itinerante ove vige divieto.

 

“Operazioni – conclude De Corato – che lanciano un chiaro messaggio di legalità a quanti pensano di sfruttare gli eventi come occasione per far soldi senza rispettare le regole”.

 

Leggi anche:

Inter Roma San Siro, sequestro di 2000 bottiglie di alcolici e sanzioni a 24 autonegozi non autorizzati

Concerto Ligabue San Siro, venditore abusivo spacca a sassate il finestrino di una volante, gli avevano sequestrato la merce

 

 Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here