Sequestro ristorante egiziano via Cenisio, alimenti conservati tra scarafaggi e liquami vari

Cibo_avariatoAgenti del servizio Annonaria della Polizia Locale, a seguito di un controllo in un ristorante pizzeria egiziano di via Cenisio, hanno sequestrato 40 kg di alimenti in cattivo stato di conservazione.

 

 

 

 

 

 

 

Tra gli alimenti sequestrati:

  • 15 kg di carne avicola, di manzo e ovina;
  • circa 16 kg di pesce come astici, seppie, piovra;
  • 8 kg di mozzarelle risultate scadute.

 

Il locale era in pessime condizioni igienico sanitarie, tanto che in concomitanza di lavori edilizi di ristrutturazione è stata trovata calce e polvere nel deposito degli alimenti, conservati tra scarafaggi e liquami vari, a fianco di attrezzi di lavoro, badili e compressori.

 

Il locale serve anche piatti per celiaci ed è stato segnalato all’Asl che provvederà a svolgere le opportune indagini per verificare se le linee di produzione siano accuratamente separate.

 

Nel frattempo il titolare è stato denunciato per cattiva conservazione degli alimenti e frode commerciale, in quanto nel menu non veniva riportata la dicitura che alcuni prodotti erano congelati.

 

Per le violazioni di carattere amministrativo-sanitario sono state comminate multe per circa 3.500 euro.

 

Leggi anche:

sequestro alimenti scaduti Pantigliate, 50 tonnellate in un magazzino con annesso punto vendita

Ristorante cinese sequestrate cozze putrefatte ed altri alimenti

Sequestro cibo avariato ristorante cinese viale Monza

Sushi bar con anatre sgozzate e piumaggio sporco di fango e feci in via Calusca, zona Ticinese. Il titolare è un cinese

Ristoranti a Milano: menu con vermi, ma i clienti non lo sanno e continuano a mangiare

Via Pollini, ambulante di pesce usava un camion come deposito per le rimanenze, “infestando la zona di un odore nauseabondo”

Compra un pesce ma è “ripieno” di vetro e di una fototessera

 

 Di Redazione

 

 

 

 

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here