Agenti e volontari contro bullismo e spaccio fuori dalle scuole

PoliziaDa lunedì 13 settembre l’Associazione Poliziotti Italiani sorveglierà i giardini di via de Vincenti e largo Gavirate per prevenire spaccio e bullismo presso gli attigui istituti scolastici.

 

“A partire da lunedì 13 settembre – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo de Corato – con l’apertura delle scuole, l’Associazione Poliziotti Italiani dalle 8.00 alle 11.00 e dalle 11.30 alle 13.30 effettuerà la sorveglianza dell’area compresa tra il Parco Gavirate e via De Vincenti dove sono ubicati due istituti tecnici superiori.

 

Lobiettivo principale del monitoraggio degli operatori – spiega De Corato – è di svolgere un’attività preventiva soprattutto contro spaccio di droga e comportamenti illegali durante l’orario scolastico. Tenendo sotto controllo anche le aree limitrofe alle due scuole”.

 

“Il servizio all’esterno di queste due scuole superiori – prosegue il vicesindaco – è stato predisposto dopo che ci erano stati segnalati episodi di bullismo, piccoli furti da parte di gruppi di ragazzi ai danni di coetanei, molestie alle giovani e fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

“Proprio l’anno scorso, grazie al monitoraggio della  Polizia Locale esternamente a 17 istituti scolastici,” ricorda De Corato, “avevamo scoperto che alcuni studenti, anziché andare a scuola, approfittavano dell’ora di religione facoltativa o si attardavano dopo le lezioni, per fumare spinelli nelle aree verdi limitrofe. Un comportamento che spesso aveva coinvolto minorenni, e di cui i genitori erano all’oscuro”.

 

“La presenza degli operatori per la sicurezza – ha sottolineeato De Corato – Poliziotti italiani ma anche City Angels, che sorvegliano complessivamente ben 14 aree cittadine e tre linee metropolitane, è molto apprezzato dai cittadini. E ha contribuito a quel calo dei reati che secondo i dati della Questura nei mesi estivi è stato del 24% e secondo i Carabinieri del 14%. Basti pensare che i 36 operatori delle due associazioni, nei soli mesi di luglio e agosto hanno realizzato ben 907 interventi, di cui 476 solo in metrò, a contrasto di episodi di vandalismo, bullismo, furti, spaccio, risse e molestie. E di questi 272 sono stati realizzati dai poliziotti italiani e 169 dai City Angels”.

 

Anche un’altra area critica di Milano, il quartiere Niguarda, a partire da questa settimana, è monitorata da due operatori per la sicurezza.

 

Dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19, l’Associazione City Angels, garantisce la propria presenza pomeridiana presso il Cag (centro di aggregazione ricreativa giovani) che ha sede nel Cam (centro aggregativo polifunzionale) di via Ciriè.

 

Tale richiesta di monitoraggio è pervenuta dal coordinamento del servizio di Zona 9.

 

“Il coordinamento del servizio di Zona 9 – ha spiegato De Corato – ci aveva segnalato un gruppo di giovani, anche minorenni, che disturbavano lo svolgimento delle attività ricreative sia dei ragazzi che delle donne e degli anziani, utenti del Cam. In particolare si erano verificati diversi episodi di bullismo, atti di vandalismo e danneggiamenti interni alla struttura. Non sono mancati neppure tentativi di intrusione notturna”.

 

Leggi anche:

Ragazzino cubano picchiato da coetanei per il colore della pelle Abbiategrasso, fratturato setto nasale a un 12enne cubano da compagni di scuola

Accoltellato ragazzo diciassettenne via Giuffré, aveva trascorso il pomeriggio con quelli che sono poi diventati i suoi aguzzini

Ferito per caduta dal muro della scuola in piena notte, in viale Campania

Polizia via Tabacchi sorpresi 5 tredicenni mentre imbrattavano un muro con bombolette spray rosse e blu

Rapine conti online, sgominata banda di hacker che assoldava complici in un liceo milanese

Figlia professoressa Liceo Parini vende compiti di matematica. Il tariffario su internet

 

 

Di Redazione

Foto Ambrosiana Pictures

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here