Nuove ordinanze sicurezza zona Imbonati, Maciachini, Comasina al via da ottobre, ecco cosa cambia

PoliziaCome già anticipato nei giorni scorsi, entreranno in vigore il 1° ottobre le due ordinanze per la sicurezza e la legalità nell’ambito territoriale di via Imbonati, Maciachini, Farini (tratto da Maciachini a Stelvio) e Com’asina.

 

 

 

 

INIZIO E TERMINE DELLE ORDINANZE – Le ordinanze, che hanno carattere sperimentale, sono valide fino al 31 gennaio 2011.

 

SCOPO DEI PROVVEDIMENTI – I due provvedimenti, che ricalcano quelli già vigenti per le aree Sarpi, Corvetto-Lodi e via Padova, hanno l’obiettivo di rendere più incisivo il controllo degli alloggi per prevenire il sovraffollamento abusivo negli appartamenti dati in affitto o in uso e per potere identificare in ogni momento le persone che li occupano.

 

LA PRIMA ORDINANZA – La prima ordinanza riguarderà le sanzioni per i proprietari che affittano appartamenti che non abbiano i requisiti di agibilità e igiene necessari rispetto al numero di occupanti.

 

DOVERI DI PROPRIETARI DI IMMOBILI E USUFRUTTUARI – I proprietari o gli usufruttuari dovranno depositare negli uffici della Polizia Locale la scheda autocertificativa con i dati dei contratti di cessione a qualsiasi titolo dell’immobile. La sanzione, per i trasgressori, è di 450 euro.

 

DOVERI DEGLI OCCUPANTI – Gli occupanti dovranno a loro volta depositare la scheda che ne certifica il numero. Le schede sono disponibili presso i Comandi di Zona o scaricabili via Internet dal sito del Comune.

 

DOVERI PER CHI HA UN CONTRATTO D’AFFITTO –

  • Chi ha già stipulato un contratto d’affitto lo dovrà depositare entro 30 giorni a partire dal 1° ottobre.
  • I contratti stipulati successivamente dovranno essere depositati entro 15 giorni dalla cessione in uso dell’immobile stesso.
  • Gli occupanti delle unità immobiliari dovranno depositare la scheda allegata all’ordinanza entro 15 giorni dal 1° ottobre se risultano già occupare l’immobile.
  • In caso di occupazione successiva a tale data, la scheda dovrà essere consegnata entro 15 giorni dalla data di occupazione delle abitazioni.

 

DOVERI PER GLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO – Gli amministratori dei beni condominiali, entro 15 giorni dal momento in cui ne avranno conoscenza, dovranno segnalare alla Polizia Locale eventuali irregolarità, nonché situazioni di degrado.

 

LA SECONDA ORDINANZA – La seconda ordinanza regolamenterà gli orari di apertura e chiusura delle diverse categorie di esercizi commerciali, per ridurre i problemi di sicurezza urbana e di ordine pubblico che si verificano spesso a tarda notte, fuori dai pubblici esercizi. Nel dettaglio:

  • per negozi di vendita al dettaglio, per acconciatori ed estetisti, gli orari d’esercizio vanno dalle 7 alle 22, ma per non più di 13 ore giornaliere;
  • per i bar l’orario di apertura è fissato alle 6 e la chiusura alle 24;
  • per ristoranti e pizzerie la chiusura è fissata alle 2;
  • le discoteche dovranno chiudere alle 3;
  • gelaterie, rosticcerie, take away, kebaberie dalle 7 alle 24; phone center e internet point saranno aperti dalle dalle 7 alle 22;
  • i centri massaggi saranno aperti non oltre le ore 20.

 

Leggi anche:

Ricorso discoteca Karma contro ordinanza corso Lodi, il TAR lo boccia

Accoltellato ragazzo discoteca Club 71 via Toffetti zona Corvetto, aveva rivolto un apprezzamento non gradito dal fidanzato della destinataria

Sequestrato locale Do Re Mi via San Dionigi zona corso Lodi, era stato trasformato in una discoteca abusiva

Rissa discoteca Fellini Pogliano Milanese, tornano con una pistola, uno sfollagente in acciaio e un manganello in legno di 50 centimetri

Polizia capannone via Caldesi zona Bovisa, sequestrata una discoteca abusiva dopo aver intercettato gli annunci della serata su internet

Chiusa la discoteca Matisse Città Studi piazza Carlo Erba

Polmone perforato fuori da discoteca Corso Buenos Aires, arrestato un etiope

Rissa discoteca via Don Minzoni tra 7 peruviani ubriachi

 

 Di Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here