Dalai Lama a Milano 26 – 28 giugno 2012, Pisapia dice no alla cittadinanza onoraria e accontenta la Cina

Siamo a pochi giorni dall’arrivo a Milano di Tenzin Gyatso: XIV Dalai Lama, premio Nobel per la pace nel 1989 ed esponente mondiale della dottrina della nonviolenza. E neanche a dirlo, grazie alla capitale meneghina guidata da Pisapia, l’Italia si prepara ad una figuraccia clamorosa.

 

OPPORTUNITA’ ECONOMICA O IDEALI? – La questione è stata: conferire al Dalai Lama la cittadinanza onoraria già da tempo preparata con decreto unanime da parte di tutti i capi-gruppo del consiglio comunale, o rimangiarsi la parola per non “creare inimicizie” con la Cina?

 

PISAPIA SCEGLIE L’AMICIZIA CON LA CINA COMUNISTA E RITRAE A META’ LA MANO CON IL TIBET –  A seguito della chiara posizione esposta dalla Cina al nostro Primo Cittadino, il Sindaco Pisapia ha scelto di non scontentare la potenza economica cinese, votando in prima persona per  la sospensione della delibera in questione, dalla quale sono stati anche “prudentemente stralciati” tutti i riferimenti a “indelicati avvenimenti storici” quali, ad esempio, il tragico genocidio operato dai cinesi durante l’invasione del Tibet.

– Pertanto Pisapia, paventando lo scoppio di un caso diplomatico con la Cina in quanto Paese coinvolto in Expo 2015, ha ritratto la mano a metà, preferendo ricevere il Dalai Lama a Palazzo Marino (il suo arrivo è previsto per martedì 26 giugno), ma senza mollare la cittadinanza onoraria.

 

LE CITTA’ ITALIANE CHE HANNO GIA’ CONFERITO L’IMPORTANTE ONORIFICENZA, SOLO MILANO E’ LA NOTA STONATA – In Italia, intanto, sono numerose le città che già hanno conferito l’importante onorificenza al Premio Nobel per la Pace; alcuni esempi sono Roma, Venezia, Torino, Bologna ed Assago, dove al Forum si svolgerà l’incontro del Dalai Lama con i cittadini e, il sindaco Graziano Musella, consegnerà personalmente la cittadinanza onoraria al’esponente mondiale della non violenza.

 

DALLA MAGGIORANZA ALL’OPPOSIZIONE, SCONTENTI TUTTI – La posizione ricoperta da Milano, quindi, diventa una nota stonata che non ha mancato di scatenare ovunque malcontento, sia all’interno della stessa maggioranza comunale, dove si sono espressi contrari alla decisione Marco Cappato (Radicali), Mattia Calise (Movimento 5 Stelle) e David Gentili (Pd), sia nell’opposizione, senza tralasciare la grave indignazione della comunità tibetana di Milano

 

L’ARIA E’ CAMBIATA, E OGNI GIORNO C’E’ UN NUOVO CAMBIAMENTO. CHE NE PENSANO I CITTADINI? –  Ma questa è stata la decisione: a Milano, infatti, l’aria è cambiata e il cambiamento continua, giorno, dopo giorno, dopo giorno.

– Come sempre, invitiamo tutti i lettori ad esprimere la propria opinione sull’argomento, inviando i propri commenti a piede dell’articolo.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

NOTIZIE COMUNE MILANO, LA MAGGIORANZA SI FA PORTARE IN AULA UNO SCHERMO PER VEDERE ITALIA IRLANDA DURANTE LA SEDUTA DI CONSIGLIO, È GIUSTO?

Esenzioni Area C Milano malati cronici, la bufala del Comune, intervista di Cronacamilano

Droga, degrado e molestie Milano giardini piazza IV Novembre, la segnalazione di un lettore che chiede: Sindaco, dove sei?

Via Ferrante Aporti Milano, dopo altri 6 mesi di promesse del Comune, il degrado continua, foto e interviste

Anziana ruba caramelle supermercato Milano, poliziotti pagano 78 centesimi di refurtiva e la salvano dalla denuncia del direttore

Incendio via Iglesias Milano, pensionata costretta alle candele perché non può pagare la corrente, è gravissima

Ticket Area C Milano, corsi Croce Rossa sospesi perché Comune nega esenzioni ai volontari

Rom Forlanini Milano campo via Gatto, ennesima segnalazione: “Abbiamo paura per i nostri bambini, scavalcano i cancelli anche di giorno, sono aggressivi”

Anziano rapinato via Zante Milano Forlanini, pugni contro un 89enne per rubargli la catenina

Degrado zona Fulvio Testi – Sarca Milano adiacente a case Aler, residente disperato scrive a CronacaMilano, ecco cosa succede

Via Gassman Milano Quartiere Adriano, tante promesse elettorali ma i disabili sono ancora bloccati tra aiuole e cemento: foto e intervista di CronacaMilano

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here