Abusivi nella scuola via Zama – via Berlese, Cronacamilano è entrata nell’edificio più volte sgomberato e, a quanto sembra, ancora occupato. Le foto

Nel 2010 gli interventi di sgombero nel medesimo edificio scolastico sono stati 6, e hanno portato alla denuncia di 47 rom romeni.

L’ultimo sgombero era avvenuto a giugno 2010: allora erano intervenuti gli agenti della Polizia Locale, e i rom denunciati per occupazione abusiva di un edificio in disuso di proprietà comunale, erano stati 11.

In quell’occasione i rom avevano divelto una rete metallica poi ripristinata, ora però sembrerebbe che gli abusivi abbiano reciso la sbarra di un’inferriata, e da lì abbiano ricavato un accesso per l’edificio, dove si rifugiano soprattutto per trascorrere la notte.

Nelle fotografie scattate da Cronacamilano si testimonia in particolare la terribile condizione igienica in cui vertono i locali della struttura, come ad esempio il pavimento di due intere stanza usato come latrine, pervasieda un odore nauseabondo dove è stato difficile trattenersi per più di pochi secondi, e un corridoio allagato  coperto di rifiuti e muffa.


Da un piano superiore si udiva inoltre il suono di alcune voci, anche di bambini piccoli.

Di Redazione

2 COMMENTI

  1. Non c’è niente da fare……è sicuramente più pulito un allevamento di maiali….e queste “persone” ci fanno vivere i bambini….e se qualcuno come al solito dice “poverini” che se li porti a casa sua sti zozzoni.

  2. E’ passato più di un anno dalla pubblicazione di questo articolo e vi posso confermare che la situazione non è cambiata, anzi ora, oltre al vecchio asilo anno anche occupato, e stanno tra l’altro distruggendola, la ex scuola elementare, tant’è che poche settimane fà sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per chiudere le tubature dell’acqua, perchè rompendo i tubi interni alla struttura si erano allagati i corridoi dell’edificio. Vi sembra normale che una struttura che fino ad un paio di anni fà era in ottimo stato e conservava i documenti cartacei del comune debba ridursi ad un edificio alla merce di persone senza nessuna ritegno che pensano solo a sopravvivere a discapito di tutto e di tutti. Basterebbe far ritornare l’edificio al suo vecchio utilizzo, quello di scuola, tra l’altro molto utile a fronte di tutte le nuove abitazioni degli stabili di via Norico e Berlese e il nuovo quartiere Santa Giulia.
    Con la speranza che noi abitanti della zona possiamo tranquillizzarci un pò da tutte le strane persone che ci circondano a nostro malgrado.
    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here